A- A+
Milano
Sciopero 28 novembre, a rischio mezzi pubblici. E domani tocca ai treni

Sciopero 28 novembre 2019, il Cub Trasporti incrocia le braccia: possibili disagi per chi utilizza i mezzi pubblici a Milano. Domani treni a rischio

Per oggi, giovedì 28 novembre, la Confederazione Unitaria di Base Trasporti (Cub Trasporti) ha proclamato uno sciopero di 24 ore dei lavoratori del Gruppo ATM S.p.A. con le seguenti motivazioni: “contro la liberalizzazione e la privatizzazione del TPL milanese e dell’hinterland, contro le gare di appalto dei servizi gestiti da Atm e per l’affidamento diretto in house dei servizi di TPL, contro la quotazione in borsa e la vendita delle azioni del Gruppo Atm”. L’agitazione del personale viaggiante e di esercizio di superficie e della metropolitana è prevista dalle 8,45 alle 15 e dalle 18 al termine del servizio. 

"E’ iniziato alle ore 8,45 lo sciopero proclamato da CUB Trasporti. Sulle linee M1, M2 e M3 la circolazione prosegue regolarmente. Sulla M5 viene gradualmente sospesa", comunica in mattinata ATM.

Venerdì 29 novembre a rischio i treni. Frecce regolari

Per domani, venerdì 29 novembre, possibili disagi anche per chi viaggia in treno in occasione dello sciopero del personale del Gruppo Fs Italiane proclamato da un sindacato autonomo dalla mezzanotte alle 21.00 di venerdi' 29 novembre in adesione a uno sciopero generale. Trenitalia fa in merito sapere che circoleranno regolarmente le Frecce, aggiungendo che saranno inoltre garantiti i collegamenti regionali nelle fasce pendolari (6.00-9.00 e 18.00-21.00). Anche nel resto della giornata, Trenitalia si impegna ad assicurare la quasi totalita' dei collegamenti, con possibili leggere modifiche al programma dei treni. Sara' assicurato il collegamento Leonardo Express fra Roma Termini e l'aeroporto internazionale Leonardo da Vinci di Fiumicino. Garantiti tutti i convogli elencati nell'apposita tabella dei treni previsti in caso di sciopero, consultabile sull'orario ufficiale di Trenitalia e sul sito web trenitalia.com. Lo sciopero non interessa il personale mobile (macchinisti e capitreno) della Direzione Regionale Liguria di Trenitalia e il personale addetto alla circolazione e alla manutenzione della Direzione Territoriale Produzione Piemonte e Valle d'Aosta di Rfi (Gruppo FS Italiane), nonche' il personale di Blu Jet (Gruppo Fs Italiane). 

 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    sciopero mezzisciopero trenisciopero atmsciopero 28 novembresciopero 28 novembre 2019sciopero trenordsciopero milanosciopero dei mezzi pubblicisciopero dei trenisciopero trasporti milano






    A2A
    A2A
    i blog di affari
    Draghi, l’Ue e il neoliberismo che uccide la classe operaia
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    Zaino sospeso: l'iniziativa continua
    Vaccino, Camilla Canepa morta: cade la formula "nessuna correlazione"
    L'OPINIONE di Diego Fusaro


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.