A- A+
Milano
Sciopero Atm confermato per l'11, fallita mediazione di Tronca

Non ha prodotto  risultati l’incontro tra i vertici di Atm e i rappresentanti della Cub convocato  dal prefetto Francesco Paolo Tronca con l’obiettivo di trovare una soluzione che potesse portare alla revoca dello sciopero dei mezzi pubblici proclamato dalla stessa sigla sindacale per giovedì 11 giiugno. "Abbiamo presentato ad Atm una piattaforma in 30 punti – spiega Signore al Giorno – dando la disponibilità a revocare lo sciopero nel caso fosse stata accolta anche una sola richiesta di modifica dell’accordo sottoscritto dagli altri sindacati per Expo: quella di rendere volontario per i lavoratori lo spostamento dei riposi maturati secondo il meccanismo delle ore a scomputo. Ma l’azienda ha detto no". Da qui la fine del confronto. Che succederà ora? Nel pomeriggio di ieri c’è stato, sempre a Palazzo Diotti, un secondo incontro. Stavolta tra il prefetto , il presidente di Atm, Bruno Rota, e i rappresentanti delle sette sigle sindacali (Cgil, Cisl e Uil comprese) che, a differenza della Cub, hanno invece partecipato alla trattativa per Expo e, come detto, firmato il relativo accordo. In questa sede Tronca ha voluto capire se il fronte sindacale che ha fin qui interloquito con Atm fosse ancora unito e compatto nonostante il buon esito dell’agitazione indetta ancora dalla Cub il 28 aprile scorso. Detto altrimenti: il Prefetto sembra abbia voluto avere dai sette sindacati garanzie sul clima che si respira tra i lavoratori in modo da provare a prevedere quanto lo sciopero di giovedì possa davvero attecchire, quanti disagi possa effettivamente procurare alla mobilità cittadina. È sulla base di questo confronto coi «sindacati del sì» che Tronca questa volta potrebbe anche decidere di non ricorrere alla precettazione dei lavoratori, come fatto, invece, in occasione dello sciopero indetto dall&r squo;Usb il 15 maggio scorso. Tra le sigle che hanno firmato l’accordo non manca, infatti, chi non ritiene necessaria la precettazione perché convinto che i numeri stavolta non sorrideranno ai “ribelli”.

Tags:
francesco paolo troncasciopero atm







A2A
A2A
i blog di affari
Salento: pastella, cozze aperte all’ampa... Chi l'ha detto che si mangia male?
di Francesca Micoccio
Green pass obbligatorio e lockdown annunciati: il ritorno alla nuova normalità
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Il braccio robotico di Perseverance alla ricerca di segni di vita su Marte
di Maurizio Garbati


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.