A- A+
Milano
Sciopero nazionale, cosa succede al servizio ferroviario lombardo
Trenord Colleoni 

Sciopero nazionale, cosa succede al servizio ferroviario lombardo

Dalle ore 21 di martedì 7 alle ore 21 di mercoledì 8 marzo è stato indetto uno sciopero nazionale di tutte le categorie pubbliche e private, a cui si aggiunge uno sciopero proclamato da CUB Trasporti dalla mezzanotte alle ore 21 di mercoledì 8 marzo. Come spiega una nota di Trenord, la circolazione dei treni regionali, suburbani e del collegamento aeroportuale Malpensa Express potrà subire limitazioni e cancellazioni. Negli orari 6-9 e 18-21 circoleranno i treni indicati nella lista delle corse garantite. In particolare, nella serata di martedì 7 viaggeranno i treni con partenza prevista entro le ore 21 e arrivo alla destinazione finale entro le ore 22.

Sciopero nazionale: i trasporti nella giornata dell'8 marzo

Mercoledì 8 marzo la mattina viaggeranno i treni che hanno orario di partenza dalla stazione di origine dopo le ore 6 e arrivo a destinazione finale entro le ore 9; nella fascia pomeridiana circoleranno i treni con partenza prevista dopo le ore 18.

Per quanto riguarda il collegamento aeroportuale, saranno previsti autobus sostitutivi, senza fermate intermedie, per eventuali corse non effettuate tra Milano Cadorna e Malpensa Aeroporto – da Milano i bus partiranno da Via Paleocapa, 1 – e tra Stabio e Malpensa Aeroporto.

Informazioni in tempo reale sulla circolazione saranno disponibili sulle pagine di ogni linea della App e del sito Trenord. Si invitano i passeggeri a prestare attenzione ad annunci sonori e monitor di stazione.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
8 marzosciopero nazionaletrasportitrenord






Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.