A- A+
Milano
Scontro sui monopattini, Sala: "Spero in una decisione del Governo"
Monopattino elettrico

Scontro sui monopattini, Sala: "Spero in una decisione del Governo"

I monopattini e la loro regolamentazione ancora al centro del dibattito politico milanese e lombardo: dopo la tragica morte di un 13enne a Sesto San Giovanni, Regione Lombardia ha accelerato verso la definizione di una proposta di legge che prevede l’obbligo del casco, l’assicurazione per danni a terzi e la possibilità di guida solo per i maggiorenni. Su quest'ultimo aspetto si è smarcato Luca Bernardo, candidato sindaco del centrodestra a Milano.

Interviene ora anche il primo cittadino meneghino Beppe Sala, che dichiara: "Spero ancora che il governo decida un'unica regolamentazione da codice della strada valevole per tutta Italia". "Qui rischiamo che in una regione lo possono usare i minorenni e in un'altra no, in una citta' c'e' l'obbligo del casco e in un'altra no. E' il solito errore all'italiana. - ha aggiunto - Credo che il governo dovrebbe deliberare da questo punto di vista perche' stiamo parlando di mobilita' pubblica e spero che lo facciano perche' fa paura il fatto che ognuno faccia a modo suo".

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    monopattinibeppe salagoverno






    A2A
    A2A
    i blog di affari
    Meglio praticare sport o fare una dieta?
    Anna Capuano
    A Kabul di scena il male dei talebani
    L'OPINIONE di Ernesto Vergani
    Green Pass, ottenere uno Stato totalitario instaurando un regime terapeutico
    L'OPINIONE di Diego Fusaro


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.