A- A+
Milano
Scuola, bambina disabile in classe: genitori tengono a casa i figli

Scuola, bambina disabile in classe: genitori tengono a casa i figli

Gli alunni di una classe della scuola primaria di Cornegliano Laudense - in provincia di Lodi -  sono stati tenuti a casa per un giorno da molti genitori per protesta contro le difficolta' che a loro avviso sarebbero provocate dalla presenza di una bambina disabile in classe.

L'episodio risale all'11 ottobre scorso ma e' venuto alla luce solamente in queste ore, quando una comunicazione ufficiale e' stata diramata dall'istituto in cui si richiama ai valori dell'inclusione e al principio costituzionale dell'universalita' della scuola pubblica. Martedi' la quasi totalita' degli insegnanti del circolo hanno anche organizzato una manifestazione con striscioni in occasione di una riunione dei genitori convocata dalla dirigente Stefania Menin per affrontare la situazione.

Il papa' di un alunno ha fatto sapere che la protesta dei genitori, comunque, non sarebbe stata contro l'inserimento scolastico della bambina ma per risposte giudicate inadeguate o mancanti, da parte della scuola, a fronte di difficolta' lamentate per problemi di comportamento dell'alunna in classe.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    disabile in classebimbicasa






    A2A
    A2A
    i blog di affari
    Parte dal Webinar la difesa dei contribuenti
    SERVONO EUROPROGETTISTI, BANDI NEL DIGITALE E PER PROGETTI ECOSOSTENIBILI
    Boschiero Cinzia
    Green Pass, le manifestazioni pacifiche possono far cedere il regime sanitario
    L'OPINIONE di Diego Fusaro


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.