A- A+
Milano
Scuola, il Comune realizzerà sei nuovi edifici

“Lo scorso 4 giugno è stato aggiudicato l’appalto per la demolizione della scuola di via Viscontini, a luglio sarà pubblicato il bando per la ricostruzione: la prima scuola in legno a Milano ha già compiuto i primi passi, contiamo di vedere l’avvio del cantiere il prossimo anno”: lo ha dichiarato l’assessore ai Lavori pubblici e Arredo urbano Carmela Rozza, nel corso dell’intervento di presentazione dell’installazione in legno "La mia scuola è" presso il Giardino della Triennale. “Con i fondi del decreto del governo sulle scuole - continua Rozza - il Comune di Milano costruirà 6 nuove scuole, un risultato davvero straordinario se si pensa che, a tutt’oggi, il Comune ha ancora 27 scuole con fabbricato leggero che dovevano essere smantellate entro il Duemila. Sarà un impegno straordinario per il Comune,  è la prima volta che procediamo alla sostituzione di 6 scuole nello stesso anno. Oltre a via Viscontini, saranno realizzate con il legno anche le scuole di via Strozzi e via Brocchi grazie alla collaborazione di FederlegnoArredo che ha fornito una consulenza gratuita sulla progettazione: è la conferma del nostro impegno per l’edilizia scolastica cui abbiamo destinato 48 milioni di euro nel piano delle opere pubbliche del 2013 e 74 nel piano del 2014”, conclude l’assessore.

Tags:
scuolacarmela rozza






A2A
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.