A- A+
Milano
Sede Rai a Milano, Barberis (Pd): "Amici romani, nessuno scippo"
Rai

Sede Rai a Milano, Barberis (Pd): "Amici romani, nessuno scippo"

"Noi non vogliamo alcuno scippo. E non vi sara'. Gli amici romani si tranquillizzino. Chiediamo solo che si dia seguito a quanto gia' discusso e definito dal Consiglio d'Amministrazione dell'emittente pubblica". Così il capogruppo del Pd al Comune di Milano, Filippo Barberis, commentando le polemiche dei candidati sindaco a Roma sulla decisione del Cda della Rai di potenziare il centro di produzione di Milano. Queste le sue parole, riferite da Ansa: "Ci sono temi e argomenti che ogni volta alimentano stucchevoli polemiche e campanilismi - ha aggiunto -. E' da decenni che si parla della nuova sede Rai al Portello e ogni volta che si compie qualche passo avanti subito parte un fuoco di sbarramento. Milano merita un nuovo centro di produzione. Ma ancora di piu' lo merita la stessa Rai se vuole fare un salto di qualita' in termini di innovazione e di presenza autorevole sul territorio. Ci stiamo tutti avvicinando alla competizione elettorale, ma sarebbe bene che venisse rispettata l'autonomia decisionale della Rai. Tutti lo ricordano, ma pochi lo rispettano"

LEGGI ANCHE: STORIA E CURIOSITA' SUL CAMPARI, L'APERITIVO MILANESE PER ECCELLENZA

Commenti
    Tags:
    sede rairai portellofilippo barberisrai milano







    A2A
    A2A
    i blog di affari
    La Meloni vola nei sondaggi ma si vota solo alle primarie del Pd
    M5s, lo strappo è a un passo. E ora può nascere il partito di Conte
    Illegittimo il redditometro fuori dalla realtà


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.