A- A+
Milano
Semilibertà e volontariato in Rsa: la nuova vita dell'uomo che uccise Moro
Mario Moretti

Semilibertà e volontariato in Rsa: la nuova vita dell'uomo che uccise Aldo Moro

Nuove prescrizioni che allentano il regime detentivo per Mario Moretti, 77 anni, che nel 1993 dichiarò di essere stato l'esecutore materiale dell'omicidio di Aldo Moro. L'ex Br ha condanne per sei ergastoli, ma è in semilibertà dal 1997. Come raccontato dal Giornale di Brescia, quando non è in permesso premio esce dal carcere al mattino e torna entro le 22 ed è libero di girare in città. Utilizzando anche l'auto della compagna. Non solo: questo Capodanno ed i giorni successivi ha potuto stare in un appartamento di Brescia senza rientrare a dormire in cella, come concesso dal Tribunale di Sorveglianza. E dal 4 gennaio collabora in smart working con un'associazione del territorio e con una Rsa della città.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
aldo morobresciamario moretti







Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.