A- A+
Milano
Sequestro di armi al confine tra Como e la Svizzera

Sequestro di armi al confine tra Como e la Svizzera

Nei giorni scorsi i funzionari dell'Agenzia Dogane e Monopoli e i militari della Guardia di Finanza in forza al Gruppo Ponte Chiasso, durante i controlli al confine, hanno rinvenuto una pistola calibro 9x19 con caricatore munito di relativi proiettili, oltre a 11.150,00 euro di denaro contante non dichiarato.

L'arma e il contante sono stati trovati dopo un approfondito controllo su un'autovettura

L'arma e il contante sono stati trovati dopo un approfondito controllo su un'autovettura diretta in Italia e condotta da un uomo di nazionalità turca, che aveva dichiarato di non avere nulla all'atto dell'ordinario controllo doganale. Contestualmente si è proceduto al sequestro probatorio di arma, caricatore e proiettili, e alla contestazione della omessa dichiarazione valutaria, con irrogazione della prevista sanzione amministrativa.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
armicomosequestrosvizzera







Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.