A- A+
Milano
Sfregiò l’ex con l’acido: respinto il patteggiamento

Il Gup di Busto Arsizio ha respinto la richiesta di patteggiamento a cinque anni per Sara Del Mastro, la 38enne che il 7 maggio scorso a Legnano ha aggredito con l'acido l'ex fidanzato Giuseppe Morgante, 30 anni, sfigurandogli il volto.

Alla richiesta si è strenuamente opposto l'avvocato di parte civile Domenico Musicco. "Il giudice ha detto che la pena non era congrua", ha spiegato il legale. Morgante, abbracciato dai parenti, la madre in lacrime, ha detto: "Sono soddisfatto, ora vedremo il processo".

A seguito della decisione del Gup, un nuovo giudice sarà chiamato a decidere se accettare la richiesta di processo in abbreviato formulata oggi in subordine dal legale difensore della donna, Piepaolo Proverbio, o se si andrà a dibattimento. L'udienza preliminare è fissata per il prossimo 14 gennaio.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    sfregiò l’exacidofemminicidiopatteggiamento






    A2A
    A2A
    i blog di affari
    Perugia, un “Green Table” per la cultura ambientale del mondo
    di Maurizio De Caro
    Quando artisti e comunicatori uniti diventano Ambasciatori di Pace
    CasaebottegaJalisse
    Covid, nuovi varianti in vista: l'emergenza virale è normalità
    L'OPINIONE di Diego Fusaro


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.