A- A+
Milano
Shared City, le città del futuro: Innovazione, Partecipazione e Sostenibilità

“Shared City: Innovazione, Partecipazione e Sostenibilità nelle città del futuro” è il tavolo di discussione che ha aperto il Social Innovation Campus 2020 (5 e 6 febbraio 2020) presso il MIND Milano Innovation District.

Il Social Innovation Campus è il primo Campus italiano sull’Innovazione Sociale dedicato, nella sua prima edizione, al tema Shared City _dal gioco alla realtà". L'evento internazionale, organizzato nei giorni 5 e 6 febbraio  presso il MIND Milano Innovation District, coinvolge i giovani e le nuove generazioni di cooperatori in momenti di confronto, di sperimentazione e di gioco sui temi dell’Innovazione e dell’Impatto sociale e ambientale applicati al vivere nelle nostre città.

Un appuntamento annuale dedicato alle realtà del terzo settore e dell’economia civile, start up e imprese sociali, università, centri di ricerca e imprese profit per condividere e approfondire nuovi scenari e tecnologie funzionali alla collaborazione, alla co-progettazione e alla creazione di soluzioni innovative per dar vita a città accoglienti, sostenibili ed efficienti per tutti.

Una grande opportunità di contaminazione tra generazioni e mondi diversi che insieme possono perseguire i 17 obiettivi di sostenibilità dell’agenda 2030 in un contesto concreto.

Social Innovation Campus Milano 2020: “Shared City: Innovazione, Partecipazione e Sostenibilità nelle città del futuro”

Shared City: Innovazione, Partecipazione e Sostenibilità nelle città del futuro” è stato il tavolo di discussione che ha aperto il Social Innovation Campus di quest’anno.

Presenti al dialogo, tra gli altri, Mario Calderini, Professore ordinario presso la School of Management del Politecnico di Milano e Presidente del Comitato Scientifico del Campus e della Social Innovation Academy in MIND, Riccardo Tramezzani, Responsabile Area UBI ComunitàGiovanni Fosti, Presidente Fondazione Cariplo e Pierluigi Stefanini, Presidente Unipol Gruppo e Presidente ASviS, il quale auspica a una collaborazione tra pubblico e privato.

"L'Innovazione è sociale quando si confronta con la responsabilità e la complessità delle dinamiche sociali, quando ci sono prospettive diverse e opportunità di crescere insieme", ha affermato Giovanni Fosti, Presidente Fondazione Cariplo, aprendo ufficialmente i lavori.

“Shared City: Innovazione, Partecipazione e Sostenibilità nelle città del futuro”: l'intervista di Affaritaliani.it a Mario Calderini, Presidente del Comitato Scientifico del Campus e della Social Innovation Academy in MIND

vlcsnap error520
Calderini, Social Innovation Academy in MIND: "L'innovazione sociale deve fare buon uso della tecnologia"

“La città del futuro deve essere inclusiva, deve sfruttare le opportunità della tecnologia e, soprattutto, deve far sentire tutti inclusi e far sì che non partano processi di miglioramento per alcuni e per altri no", ha dichiarato ai microfoni di Affaritaliani.it Mario Calderini, "Le grandi problematiche di oggi sono legate all’ambiente. La tecnologia ogni tanto risolve problemi ma, spesso, se ne porta indietro altri. L’innovazione sociale, quindi, deve usare la tecnologia per risolvere le grandi sfide della sostenibilità e non creare problemi sociali connessi”.

“Shared City: Innovazione, Partecipazione e Sostenibilità nelle città del futuro”: l'intervista di Affaritaliani.it a Riccardo Tramezzani, Responsabile Area UBI Comunità

vlcsnap error739
Tramezzani, UBI Banca: "Il filo comune è darsi all'altro"

"Una delle caratteristiche della città del futuro devono essere i giovani, con cui parlare di temi quali innovazione e sostenibilità", ha concluso ai microfoni di Affaritaliani.it Riccardo Tramezzani, Responsabile Area UBI Comunità, "Insieme a loro stiamo organizzando un futuro più roseo. Ragionare su una città del futuro, oggi significa ragionare su una città inclusiva, aperta a tutti, che porti ad una maturità dell’essere insieme e di aiutare. L’innovazione è il punto fermo dal quale partire: l’innovazione fa parte del nostro futuro. UBI Banca gestisce circa 30mila relazioni con controparti del terzo settore che hanno esigenze diverse ma hanno un filo comune: darsi all’altro con responsabilità e sapienza”.

“Shared City: Innovazione, Partecipazione e Sostenibilità nelle città del futuro”: l'intervista di Affaritaliani.it a Pierluigi Stefanini, Presidente Unipol Gruppo e Presidente ASviS

vlcsnap error240
Stefanini, ASviS: "L'assetto globale della vita delle persone sta cambiando"

“Da qui a vent’anni l’80% delle persone vivrà nelle città: l’assetto globale della vita delle persone sta cambiando. Occorre avere consapevolezza che la mobilità (di persone e di merci) è un aspetto fondamentale, serve costruire una mobilità sostenibile capace di salvaguardare le emissioni e di tutelare l’ambiente", ha aggiunto ai microfoni di Affaritaliani.it Pierluigi Stefanini, Presidente Unipol Gruppo e Presidente ASviS, "Occorre anche pensare a soluzioni abitative evolute, capaci di corrispondere ai mutamenti sociali. La politica deve tutelare le condizioni del verde, deve garantire un equilibrio dell’ecosistema. Infine, bisogna investire nella cultura, motore di sviluppo. Dobbiamo garantire nelle città una collaborazione, una convivenza adeguata a garantire ai cittadini un futuro degno.

“Shared City: Innovazione, Partecipazione e Sostenibilità nelle città del futuro”: l'intervista di Affaritaliani.it a Giovanni Fosti, Presidente Fondazione Cariplo

vlcsnap error717
Fosti, Fondazione Cariplo: "La possibilità di crescere insieme agli altri è un investimento per il futuro"

La città del futuro sarà quello che noi saremo in grado di farla essere. Mi auguro sia la città delle possibilità per tutti, soprattutto per le nuove generazioni, e che sia inclusiva", ha approfondito ai microfoni di Affaritaliani.it Giovanni Fosti, Presidente Fondazione Cariplo, "Il tema della sostenibilità è complesso: non è solo una questione economica, ambientale e sociale, è l’idea di immaginarsi un futuro possibile in cui siamo attenti a tutte queste dimensioni. Più ci mettiamo in un’ottica di generazione di risorse e di condivisione e più sarà facile andare in una direzione di sostenibilità. Le nuove generazioni hanno una grande attenzione al tema ambientale e al tema della collaborazione, l’idea che le possibilità di crescere insieme agli altri sia qualcosa su cui investire per il proprio futuro”.

Commenti
    Tags:
    social innovationsocial innovation campussocial innovation campus milanosocial innovation campus milano 2020mind milano innovation districtmilano innovation district area exposocial innovation campus in mindshared cityshared citiesinnovazione socialesmart citysmart citiesinnovazionesostenibilitàpartecipazioneinclusionemario calderinimario calderini politecnico di milanoletizia morattiletizia moratti ubigiovanni fosti cariplopierluigi stefanini unipolpierluigi stefanini asvis







    A2A
    A2A
    i blog di affari
    Covid, lockdown in autunno: la colpa sarà dei non benedetti dal siero
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    E' nata la figura del “Servo di Stato”. Con Draghi il popolo diventa cagnolino
    di Maurizio De Caro
    "Tutti in presenza". Nessun obbligo vaccinale per la scuola


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.