A- A+
Milano
Spritz/ Le follie di Di Caprio a Cannes viste da un milanese

C’era anche qualche milanese infiltrato (da Affaritaliani.it) nei molteplici party che si sono tenuti a Cannes l’altra notte. E non stiamo parlando (solo) di Tommy Chiabra, il ristoratore che accompagna l’attore un po’ ovunque. Comunque, dopo la notte brava al Principe di Savoia l’attore continua a fare il “buddha” con barbona e pancia e groupies varie al seguito. In una serata ha inanellato tre party esclusivi uno di seguito all’altro. Prima da Chopard, il marchio di gioielli svizzero che ha organizzato una festa con 700 invitati e concerto di Robbie Williams. Pare fosse accompagnato da Adriana Lima e Paris Hilton. Tappa successiva l’Octopus, il supermega yacht del cofondatore di Microsoft Paul Allen, anche lui un habituè di Cannes: nei 414 piedi di lunghezza della barca si sono trovati oltre duecento ricconi. Pare che Di Caprio sia stato visto scambiarsi il cellulare, come un qualunque mortale, con il padrone di casa. Infine, ultima tappa al Gotha Club, a due passi da Cap de la Croisette, per ballare fino alle cinque di mattina. Stancante la vita del divo…

Tags:
spritzdi capriocannes







A2A
A2A
i blog di affari
Il braccio robotico di Perseverance alla ricerca di segni di vita su Marte
di Maurizio Garbati
Green pass obbligatorio, nuovo mezzo di schedatura totalitaria dei sudditi
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Coordinatore genitoriale, tribunale lo impone: chi è? Posso rifiutarmi?
di Michela Carlo


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.