A- A+
Spritz Milano
Il cenacolo dei Tre Leoni: gli aneddoti di Micheli. Spritz!
Francesco Micheli

L’ha chiamato il Cenecolo dei Tre Leoni, l’organizzatore Arturo Artom. Di certo, dopo le serate da Philip Reeker, console generale Usa a Milano, la serata di mercoledì scorso nel grande loft di Marco Glaviano, il celebre fotografo delle star, è stata assolutamente di quelle imperdibili per il bel mondo milanese. Tra una foto di Paulina, una di Claudia Schiffer, una di Cindy Crawford tre “leoni” hanno infatti raccontato la propria esperienza di vita, fatta di mille aneddoti. Il primo leone è stato Francesco Micheli, che ha raccontato della scalata alla Fondiaria e la famosa frase dell’Avvocato (“Bi-Invest humanum, Fondiaria diabolicum!”), il famoso paroliere Mario Lavezzi e Mario Bellini, vera icona del design italiano con otto compassi d’oro, che ha raccontato come abbia disegnato il mitico mangiadischi. Il finale? Coro collettivo sulle note de “Il mio canto libero”.

Tags:
arturo artomfrancesco michelimario lavezzimario bellini
i blog di affari
il project financing collegato al partenariato pubblico privato (seconda parte
Il mercato dei corsi fitness e le prospettive post-pandemia
Elena Vertignano
Mercato del vino: dai corsi sommelier alle vendite l'Italia primeggia
Elena Vertignano


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.