A- A+
Milano
Strage del Bardo, arrivano le carte da Tunisi: "Da Touil supporto logistico"

Sono arrivate sulla scrivania del procuratore aggiunto di Milano Maurizio Romanelli, che coordina il pool anti - terrorismo, alcune informative della polizia tunisina che confermerebbero il coinvolgimento di Abdelmajid Touil nella strage al museo Bardo. Carte che dimostrerebbero, come ha confermato nei giorni scorsi un portavoce del Ministro degli Interni tunisino, il supporto logistico fornito agli attentatori dal giovane marocchino arrestato a Milano su mandato di cattura internazionale. Non sono invece ancora giunti - i termini scadono a fine giugno - i documenti necessari perche' si apra la nuova fase della procedura in corso davanti alla quinta Corte d'Appello di Milano relativa all'estradizione chiesta da Tunisi. Fase che potrebbe prevedere, come ha annunciato nei giorni sorsi l'avvocato Silvia Fiorentino, difensore di Touil, anche il deposito della richiesta di revoca o sostituzione della custodia cautelare in carcere per il 22enne che, venerdi' scorso, interrogato dal giudice Pietro Caccialanza, non solo non ha dato il consenso all'estradizione, ma ha spiegato di non aver niente a che fare con la strage del Bardo, di non essere mai stato in Tunisia e ha parlato di "un errore di persona". Spettera'  poi alla Procura Generale preparare, sulla base elle carte ricevute, una requisitoria scritta sull'opportunita'  o meno di estradare Touil da depositare ai giudici della Corte d'Appello. Questi fisseranno poi un'udienza in cui esamineranno tutti gli elementi utili a una decisione finale.

Tags:
abdel majid touilstrage del bardo






A2A
A2A
i blog di affari
Nuovo Direttivo alla Camera Civile Salentina
Sanzioni Covid: arrivano le cartelle pazze
Femmmicidi-infanticidi, riflesso di una Italia che non sopporta le difficoltà
di Maurizio De Caro

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.