A- A+
Milano
Il morto in gita era senza slip. "L'sms? Solo un pettegolezzo"
Domenico Maurantonio, il messaggio su WhatsApp

L'sms relativo allo studente padovano morto in gita a Milano mostrato ieri durante la trasmissione "Chi l'ha visto" non ha trovato finora alcuna conferma: e' quanto riferisce il capo della Squadra Mobile di Milano Alessandro Giuliano. "Quell'sms circola su whatsapp e social network da 8 giorni, e ci stiamo lavorando da 8 giorni. Eppure non abbiamo mai trovato una persona che sappia per sua percezione diretta, quello che e' descritto nel messaggio. Si tratta sistematicamente di persone che riportano voci sentite da altri e che non hanno assistito direttamente ai fatti". La persona che ha dato inizio a questa catena di informazioni, insomma, non e' un testimone oculare, e non ha saputo indicare qualcuno che abbia assistito direttamente ai fatti. Il messaggio attribuiva la morte di Domenico Maurantonio a una notte di bravate finita male.

DOMENICO ERA SENZA SLIP - Mutande e pantaloncini sono stati trovati accanto al cadavere di Domenico Maurantonio, lo studente di Padova trovato morto la mattina del 10 maggio a Milano dopo essere precipitato qualche ora prima dalla finestra del quinto piano dell'Hotel Leonardo dove era ospite con la classe per una visita ad Expo. E' quanto emerge dall'indagine condotta dal pm di Milano Claudio Gittardi.

Il giovane, che sarebbe morto tra le 5 e 30 e le 7 del mattino, al momento del ritrovamento indossava solo una maglietta. A dare l'allarme alla polizia e' stato un operaio che stava effettuando dei lavori di ristrutturazione nella strada dove Domenico Maurantonio e' precipitato. Il ritrovamento degli indumenti accanto al corpo del ragazzo sembrerebbe andare nella direzione della goliardata tra compagni di classe finita tragicamente.

messaggio whatsappDomenico Maurantonio, il messaggio su WhatsApp che gli investigatori ritengono "un pettegolezzo diventato virale"
Tags:
domenico maurantoniomorte







A2A
A2A
i blog di affari
Filming Italy Sardegna Festival, conclusa la 4ª edizione con oltre 50 titoli
Alkemia sigla contratto triennale con l’India per materie prime
Covid, lockdown in autunno: la colpa sarà dei non benedetti dal siero
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.