A- A+
Milano
Stupratore seriale in bicicletta: confermati 20 anni di carcere
Sameh el Megey

Confermata dalla Cassazione la condanna a venti anni nei confronti di Sameh El Megey, 31 anni, l'egiziano accusato di aver violentato e derubato decine di giovani donne milanesi. Le aggressioni avvennero a Milano tra il 2010 ed il 2012: l'uomo agiva di sera, avvicinando a bordo della bicicletta le proprie vittime, sempre in località isolate. Prima le violentava, poi le derubava di cellulare, orologi, catenine. Davanti ai giudici aveva tentato di affermare che le violenze avvenivano solo perchè era sotto effetto di droghe assunte per "darsi coraggio".

Tags:
stuproviolenzasamehel megey







A2A
A2A
i blog di affari
Green pass, non l’avete capito? Non serve a controllare il virus, ma voi
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Oggetto sociale srl: più è ampio, meno paghi
Gianluca Massini Rosati
L’intelligence come tutela della democrazia del Paese
Daniele Salvaggio, Imprese di Talento


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.