A- A+
Milano
Toia: "Media Manzoni, inaccettabile chiusura di sede distaccata"

“È inaccettabile che, nonostante le promesse, la Giunta Pisapia abbia deciso di chiudere la sezione distaccata della civica media Manzoni, spostando tutti in via Deledda già a partire dal prossimo anno scolastico. I genitori degli studenti, oltre ad essere molto preoccupati per le conseguenze derivanti da tale trasferimento, si sentono presi in giro, in quanto tale decisione contrasta con quanto affermato dall'assessore Cappelli nella riunione pubblica del febbraio scorso, dove era stato garantito il mantenimento della sede anche agli iscritti della prossima prima media”. Lo dichiara Carolina Toia, consigliere regionale del gruppo consiliare “Maroni Presidente”, commentando la notizia del trasferimento della civica media Manzoni dalla sede storica di piazza XXV Aprile al plesso scolastico di via Deledda.

“Le perplessità espresse dai genitori circa il trasferimento della sezione sono più che condivisibili, in quanto tale scelta – prosegue - rischia di avere pesanti conseguenze soprattutto per gli alunni con deficit di apprendimento, che usufruiscono secondo la legge 104 del sostegno e devono essere accompagnati a scuola”. “Il mio auspicio - conclude la consigliera Toia, che prenderà parte alla seduta del Consiglio di Zona 1 del 5 maggio, convocata per fare chiarezza sulla vicenda del trasferimento – è che di fronte a queste preoccupazioni, la Giunta non continui a fare orecchie da mercante, negando di fatto anche la libera scelta della scuola da parte delle famiglie”.

Tags:
scuola media manzonicarolina toiagiuliano pisapia







A2A
A2A
i blog di affari
Green pass, serve a poco se col vaccino posso comunque contagiare
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Green pass, a cosa serve realmente la tessera verde?
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Green pass, l'irresponsabile accettazione cadaverica del nuovo Leviatano tecnosanitario
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.