A- A+
Milano
Torna la Festa dell'Unità a Milano dal 27 al 29 agosto

Torna la Festa dell'Unità a Milano dal 27 al 29 agosto

Il palinsesto di eventi agostani diffusi in città, organizzato dal PD Milano Metropolitana, “Milano, bella come il sole” dà il titolo alla Festa de l’Unità di quest’anno, che si terrà all’East River Martesana (via Jean Jaurès, 22) da venerdì 27 a domenica 29 agosto.

Dopo un anno di sofferto stop a causa della pandemia, la Festa de l’Unità torna in una versione nuova e light, per tre giorni di politica, con al centro la discussione sul presente e futuro di Milano, a poco più di un mese dalle amministrative. E poi non mancheranno, il cinema gratuito, buon cibo, musica e divertimento con diverse occasioni di socialità.   

Proprio le elezioni e i candidati saranno protagonisti di questa kermesse. Dopo l’inaugurazione della Festa (venerdì 27 alle 18.30), aperta dalla segretaria metropolitana Silvia Roggiani, insieme al segretario lombardo Vinicio Peluffo e al capodelegazione del PD in Europa Brando Benifei, ci sarà infatti una presentazione dei candidati del PD al Consiglio comunale.

Sabato 28 pranzo con i candidati dei 9 Municipi e nel pomeriggio, prima, un dibattito sulla Milano dei quartieri promosso dai Giovani Democratici e poi un panel su Regione Lombardia, per discutere di sanità ed economia. Domenica 29, invece, si parlerà della situazione afghana, insieme a rappresentanti delle istituzioni e del mondo associativo. 

Chiuderanno la tre giorni il sindaco Beppe Sala e il segretario nazionale Enrico Letta, che farà tappa a Milano per le Agorà democratiche.

L’evento (https://decidim.agorademocratiche.it/processes/democrazia-che-vogliamo/f/73/meetings/82), dal titolo "Idee per reinventare le città che vogliamo”, sarà dedicato al tema dei quartieri meno centrali e alle disuguaglianze urbane e, insieme ai candidati sindaci del PD dei comuni di Milano Metropolitana che andranno al voto ad ottobre, saranno in collegamento i primi cittadini più grandi città italiane. Parteciperanno ai dibattiti le e i parlamentari di Milano. 

“La Festa de l’Unità – afferma la segretaria metropolitana Silvia Roggiani - è per noi un appuntamento irrinunciabile, infatti, la decisione di sospenderla l’anno scorso è stata molto sofferta, seppur necessaria. Quest’anno, non solo perché alla vigilia di un importante appuntamento per le cittadine e i cittadini, abbiamo fatto il possibile per organizzarla, anche se in una versione più condensata. Sulla scia di quanto stiamo facendo questo mese con eventi diffusi, vogliamo continuare ad offrire momenti di socialità, ascolto e confronto ai milanesi. Parleremo di attualità, politica, del dramma afghano e in modo particolare di Milano e delle sfide che ci attendono, in campo ambientale, economico e soprattutto sociale, per proseguire gli sforzi, facendo sempre meglio, e non lasciare indietro nessuno”.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    festa dell'unitàfesta dell'unità milano






    A2A
    A2A
    i blog di affari
    Ddl Zan, e se un ragazzo dicesse di essere un coccodrillo?
    L'OPINIONE di Ernesto Vergani
    Ddl Zan affossato, la proposta liberticida coerente con il pensiero unico
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    Perugia, un “Green Table” per la cultura ambientale del mondo
    di Maurizio De Caro


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.