A- A+
Milano
Trasporto pubblico, la Cub di riprova: sciopero il 24 giugno
tram a milano

Nonostante il prefetto continui a precettare i dipendenti Atm, l'azienda di trasporti milanese, per evitare disagi durante Expo 2015, il sindacato Cub Trasporti ha indetto un nuovo sciopero dei mezzi contro il contratto firmato dalle altre sigle sindacali perché si evitino le proteste durante i sei mesi dell'esposizione universale.Autobus e metro Atm e Net (l'azienda di Monza) rischiano uno stop di 24 ore mercoledì 24 giugno 2015, dopo che l'ultima mobilitazione organizzata per l'11 giugno era stata impedita. Restano salvi i mezzi nelle fasce protette: a Milano la circolazione sarà regolare fino alle 8,45 e dalle 15 alle 18. Il compromesso per un accordo potrebbe vertere sulla garanzia della regolarità del funzionamento del servizio sulla linea della metropolitana 1.

I sindacati nel frattempo manifestano la loro posizione critica verso la strategia dei Cub, con una nota Filt Cgil Lombardia, Fit Cisl, Uiltrasporti, Faisa Cisal, Ugl, Orsa e Sama sullo sciopero di mercoledì prossimo. "A fare le spese di questo 'giochino' dei Cub è il diritto di sciopero, cosa di cui loro non sembrano essere preoccupati. Una nuova precettazione significherebbe infatti che in Italia è possibile vietare di fatto il diritto di sciopero per un periodo così lungo. Per questo ribadiamo la necessità che il Prefetto non adotti nuovamente il provvedimento della precettazione". “Si sta ormai creando un meccanismo perverso per il quale una sigla minoritaria proclama uno sciopero, sapendo che sarà precettata e che quindi il consenso vero attorno alle loro posizioni non si misurerà e potrà proclamarne uno nuovo, senza mai misurare la validità delle sue proposte rispetto alle disponibilità economica dell'Azienda e del Comune. Senza mai spiegare ai lavoratori le conseguenze salariali derivanti della cancellazione dell'accordo. In discussione – proseguono i sindacati - c'è l'esistenza di questo accordo, che ad oggi è l'unico possibile. Se si dovesse verificare una adesione reale allo sciopero tale da sconfessare l'approvazione dello stesso, il coordinamento convocherà i 132 delegati Rsu per assumere le decisioni conseguenti"

Tags:
cubatmmezzi pubblicifrancesco paolo tronca







A2A
A2A
i blog di affari
E' nata la figura del “Servo di Stato”. Con Draghi il popolo diventa cagnolino
di Maurizio De Caro
"Tutti in presenza". Nessun obbligo vaccinale per la scuola
Passa la linea Draghi: via libera all'agenzia cyber


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.