A- A+
Milano
Treno deragliato, il prefetto di Lodi: "Poteva essere una carneficina"
Polizia di Stato - Foto incidente ferroviario Lodi

Treno deragliato, prefetto Lodi: al lavoro tecnici per accertare dinamica

La procura di Lodi ha aperto un'inchiesta per disastro ferroviario, omicidio colposo plurimo e lesioni colpose plurime dopo l'incidente ferroviario che ha visto coinvolto un Frecciarossa che è deragliato vicino Lodi. 

"Sono iniziate le prime attività di riscontro per capire dove è stato il punto zero" del deragliamento "non si possono fare nessun tipo di considerazione sulla dinamica. I tecnici dovranno valutare". Lo ha detto a Rainews 24 il prefetto di Lodi Marcello Cardona, rispondendo alla domanda del cronista sul deragliamento del treno vicino a Lodi sulla linea ad alta velocità. Il prefetto - che è sul posto - ha poi aggiunto: "Poteva essere una carneficina". 

"Sono questioni che devono essere valutate attentamente. La manutenzione sulle linee ferroviarie viene fatta costantemente. Associare una manutenzione all'evento tragico di questa mattina mi sembra assolutamente prematuro in questo momento. Saranno valutate tutte le questioni", ha concluso il Prefetto. 

La procura di Lodi, che ha aperto un'inchiesta dopo l'incidente ferroviario in cui hanno perso al vita due macchinisti di un Frecciarossa è sono rimasti feriti quasi 30 passeggeri, potrebbe nominare come consulenti i due esperti che si sono occupati dell'incidente ferroviario di Pioltello. Lo si apprende da fonti della procura. 

Le indagini della polizia giudiziaria proseguono con il massimo impegno sulla linea e sui rottami per determinare le cause del deragliamento. Secondo quanto appreso dall'ANSA pero' si starebbero concentrando su una parte di scambio che regola l'instradamento di un treno su un binario o su un altro, il cosiddetto 'deviatoio'. Si tratta di una parte elettromeccanica, parte di un piu' ampio scambio, che si trova a circa 5-600 metri dal luogo dove si sono poi fermati, per inerzia, il convoglio e la motrice, quest'ultima volata letteralmente via. La presenza di uno scambio in un tratto rettilineo sarebbe dovuta allo scorrimento parallelo, in quel punto, di piu' binari dell'alta velocita'. 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    treno deragliatoprefetto lodifrecciarossaderagliatrenoalta velocità






    A2A
    A2A
    i blog di affari
    Covid, nuovi varianti in vista: l'emergenza virale è normalità
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    Italia nazione più colpita in Europa dal traffico di identità digitale
    Con Enrico Letta c’è il futuro verde del PD e dell’Italia
    Mauro Buschini*


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.