A- A+
Milano
Trenord, l'ira di Altitonante: "Stop ai premi per i dirigenti"
fabio altitonante

"In estate può fare caldo. Non credo sia una previsione difficile. Per questa ragione ritengo che delle semplici scuse per i continui e ripetuti disagi subiti dai pendolari e dai turisti che viaggiano – o dovrebbero viaggiare – sui treni di Trenord non siano sufficienti". È il commento del Consigliere Regionale di Forza Italia, Fabio Altitonante, in seguito ai malfunzionamenti o alle soppressioni dei treni, che si sono verificati negli ultimi giorni. "Non si può chiedere sempre comprensione, i viaggiatori sono esasperati. Un problema tecnico può capitare, ma non con questa massiccia frequenza. Dal momento che l’azienda di trasporto è una partecipata della Regione, chiediamo che sia bloccato fin da subito ogni euro di premio per i dirigenti Trenord, almeno finché non sarà fatta piena chiarezza sulla vicenda e non saranno accertate le responsabilità sui problemi di manutenzione . Vogliamo che si faccia luce sui livelli di qualità, che l’azienda deve garantire. Ricordo che Regione Lombardia dà ogni anno più di 500 milioni di euro a Trenord, che peraltro si è impegnata a effettuare investimenti in nuovi treni per 200 milioni di euro entro il 2020".

Tags:
trenordfabio altitonante







A2A
A2A
i blog di affari
Coordinatore genitoriale, tribunale lo impone: chi è? Posso rifiutarmi?
di Michela Carlo
Green Pass, prove generali della società del controllo biopolitico totalitario
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Le radici dell’Architettura
di Mariangela Turchiarulo


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.