A- A+
Milano
Uccise pedone fuggendo da campo rom: 30enne si costituisce

Uccise un pedone investendolo a bordo dell'auto sulla quale stava cercando di scappare, dopo una lite nel campo rom. Il 30enne T.F., denunciato a piede libero, si è infine costituito, presentandosi con un avvocato alla stazione dei carabinieri di Musocco. I fatti risalgono alla sera del 13 giugno: il giovane pirata stava fuggendo da una festa nel campo rom in cui era scoppiata una lite. Preso a sassate, si era dato alla fuga andando tuttavia sbattere contro un palo. E proprio quel palo, che costeggia il cavalcavia, è andato ad abbattesi sul 61enne Romica Sobec, in Italia da poche settimane, uccidendolo.

Tags:
musoccocarabinieriinvestimentoromcampo rom






A2A
A2A
i blog di affari
Nuovo Direttivo alla Camera Civile Salentina
Sanzioni Covid: arrivano le cartelle pazze
Femmmicidi-infanticidi, riflesso di una Italia che non sopporta le difficoltà
di Maurizio De Caro

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.