A- A+
Milano
Vaccini, Gallera: "Il problema non ero io ma Aria, voluta dalla Lega"
Regione Lombardia: Giulio Gallera

Vaccini, Gallera: "Il problema non ero io ma Aria, voluta dalla Lega"

''Io non ho nulla da rimproverarmi, il sistema ha fatto il massimo possibile di fronte a una pandemia senza precedenti. Alla fine l'unico problema oggettivo che ho avuto io è stato quello dei vaccini antinfluenzali, come sempre decisi dalla società Aria (Azienda regionale per l'innovazione e gli acquisti) che aveva sbagliato completamente il percorso di acquisizione, a febbraio proponendo una gara con un prezzo senza senso a cui non aveva partecipato nessuno''. Giulio Gallera, ex assessore alla Sanità della Regione Lombardia, spinto a Natale alle dimissioni dalla Lega, parla con la Stampa della gestione regionale dell'epidemia da Covid.

"La Lombardia - afferma - è finita sotto un attacco mediatico inverecondo. Di fronte a questa narrazione immotivata, che la storia sta smentendo, io a un certo punto mi sono fatto da parte. Io mi riferisco alla gestione della pandemia, alla fine tutte le regioni sono capitolate quindi non era vero che la Lombardia era la peggiore''.

"Be' dei responsabili ci sono - ammette Gallera - C'è questa società, Aria, fortemente voluta dall' assessore Caparini e dalla Lega che si è dimostrata una realtà non efficiente e al di sotto delle aspettative. Il management non si è dimostrato all'altezza. Il nuovo amministratore unico, arrivato come direttore generale ad ottobre, non mi sembra abbia dato prova di grande efficienza. Ma forse - conclude - non è un problema di cambi ma di impegno da incrementare per vincere questa sfida''.

Gallera: "Aria voluta dall'assessore al Bilancio Caparini"

Gallera ha oggi rilasciato ulteriori dichiarazioni intervendo a Sky Tg 24:  "L'assessore al Bilancio Davide Caparini ha fortemente voluto la fusione di tre societa' per la creazione di Aria", "c'erano molti dubbi nel creare una societa' cosi' ampia" ma l'assessore l'ha voluta e "i risultati sono quelli che vediamo".  A sostegno delle sue parole Gallera precisa che "gli atti del Consiglio regionale lo testimoniano, oltre agli emendamenti volti a realizzare questa societa'", sottolineando che "c'erano molti dubbi nel creare una societa' cosi' ampia, con cosi' tante competenze ma l'assessore al Bilancio che ha la competenza sulle partecipate, l'ha voluta realizzare". Quindi, conclude il consigliere di Fi, " c'e' stata una scelta strategica e i risultati sono quelli che vediamo".

"Bertolaso di grande aiuto, ma la regia sia a Roma"

"Bertolaso e' una figura di grande competenza che sta dando una mano. Io sono un grandissimo difensore dell'Autonomia sanitaria e organizzativa delle Regioni, ma in un momento di emergenza le linee guida devono essere redatte dal governo centrale". ""Il governo Conte ha sempre giocato a mettere le regioni una contro l'altra, soltanto per nascondere le inefficienze del governo". Gallera insiste sulla necessita' che sia il governo centrale ad "avere la regia". Sollecitato quindi se questa e' sua posizione personale o di Forza Italia, Gallera risponde: "Questa e' la mia posizione da ex assessore alla sanita'" e "mi sembra che siano le stesse cose che dicono i nostri ministri oggi".

Commenti
    Tags:
    giulio galleraaria lombardiaaria vaccinivaccini lombardia
    Loading...










    A2A
    A2A
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    Pd, Enrico Letta: "Non escludo alleanze con Silvio Berlusconi"
    La priorità di Letta: riaprire l'Italia... agli immigrati
    Webinar: "I soldi non rendono niente". Il prof. Beppe Scienza spiega come fare
    Paolo Brambilla - Trendiest


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.