A- A+
Milano
Vaccini in Lombardia, Moratti: andiamo bene, over 80 coperti al 98%
Regione Lombardia: Letizia Moratti

Vaccini in Lombardia, Moratti: andiamo bene, over 80 coperti al 98%

"Nella campagna vaccinale stiamo andando decisamente bene. Siamo a 3 milioni e 200mila dosi. Gli 80enni sono un milione e 200mila vaccinati con una percentuale del 98%, gli over 70 sono piu' di 600mila con una percentuale del 78%. E siamo anche a una buona percentuale dei 60enni con piu' di 300mila. Stiamo proseguendo, abbiamo avuto una forte accelerazione, quindi se ci verranno date le dosi dall'Europa, noi confermiamo che entro l'estate tutti i cittadini lombardi saranno vaccinati almeno con una dose". Lo ha affermato Letizia Moratti, vice presidente della Regione Lombardia e assessore al welfare, in un'intervista a Telelombardia. 

Moratti ha confermato l'interesse per il Green pass: "Abbiamo una riunione come assessori della Salute martedi', all'ordine del giorno noi come Regione Lombardia abbiamo una piattaforma che potrebbe essere una piattaforma da prendere in considerazione, sicuramente abbiamo bisogno di indicazioni nazionali". Quanto alle visite nelle Rsa, "come Regione Lombardia abbiamo portato una proposta alla Conferenza Stato-Regioni e la proposta e' stata accolta. Stiamo lavorando a un tavolo insieme ad altre regioni e anche questo e' un punto che abbiamo all'ordine del giorno con gli assessori alla Salute martedi'".

Vaccinazioni, Bertolaso: Lombardia? Squadra da Champions League, vediamo se riusciamo a vincere lo scudetto

 "La Lombardia è da Champions League, vediamo se riusciamo a farle vincere lo scudetto". È la metafora calcistica che Guido Bertolaso, responsabile della campagna vaccinale lombarda e consulente del governatore Attilio Fontana, usa - in un'intervista esclusiva a Lombardia Notizie Online - per inquadrare l'andamento delle vaccinazioni nel territorio lombardo. Secondo Bertolaso, oggi, la Lombardia potrebbe far segnare un nuovo record. "Continueremo ad andare avanti con questo ritmo - ha detto - e il treno continuerà a correre, tanto che oggi molto probabilmente supereremo le 115.000 inoculazioni. Non ci fermeremo neppure sabato e domenica e le cifre saranno importanti. Poi, da lunedì, ci assesteremo sulle 85-90.000 dosi al giorno". Bertolaso ha infatti sottolineato che "queste sono le dosi che l'Europa, attraverso il coordinamento del generale Figliuolo, assegna alla Lombardia, "se poi dovessero arrivare dall'Europa numeri più importanti saremo pronti ad aumentare perché la nostra capacità di fuoco può superare le 140.000 somministrazioni al giorno". "Il generale Figliuolo - ha continuato Bertolaso - sta facendo un lavoro straordinario e la collaborazione con la sua struttura è davvero eccellente. L'unico timore, come detto, potrebbe arrivare dall'Europa anche se ormai le consegne sono standardizzate senza più sorprese negative. Il mese di maggio, quindi, sarà il più importante per svoltare anche nell'ambito dei numeri delle vaccinazioni".

Bertolaso ha anche spiegato la scelta di aver preferito dei veri e propri hub rispetto a tanti piccoli centri territoriali. "Abbiamo dovuto fare delle scelte di economicità organizzativa, scelte - ha detto - che potessero garantire di vaccinare 6/7.000 persone in un solo centro. E ieri, ad esempio, in Fiera a Brescia sono state vaccinate oltre 6.000 persone, 5.500 al Palazzo delle scintille a Milano, e 3.000 sia in Fiera a Bergamo che a Malpensa Fiere". "Questi centri massivi - ha continuato - ci consentono di concentrare il personale che deve vaccinare, di offrire ampi spazi anche per il parcheggio e garantire postazioni indispensabile come quelle per il Pronto soccorso". In ogni centro c'è infatti un centro di emergenza in grado di affrontare eventuali reazioni allergiche o altre problematiche. Da ultimo Bertolaso ha ricordato come "il vaccino sia una fondamentale misura di prevenzione, ma che bisogna continuare a mantenere precauzioni e comportamenti virtuosi sono altrettanto importanti". L'invito è dunque quello di "evitare di ripetere quegli errori che la scorsa estate ci hanno costretto poi a subire un inverno di grandi sacrifici". Proprio con questo obiettivo, da martedì, i volontari della Protezione civile consegneranno a ciascun vaccinato una mascherina e un volantino che ricorda come la partita non sia finita. "La mascherina - ha concluso - è una sorta di promemoria. Solo così usciremo da questo maledetto problema".

Vaccino: Fontana, andiamo veloci, possiamo mettere la quinta

"Ieri abbiamo raggiunto i 110.000 vaccini inoculati in un solo giorno, dimostrando che la macchina funziona perfettamente. Possiamo crescere e vogliamo correre sempre piu' veloci nella nostra campagna vaccinale: se fossimo in automobile, direi che possiamo mettere la quinta". Lo ha affermato il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, visitando oggi i centri vaccinali nel Cremonese. Prima tappa a Crema, nel centro allestito nell'ex Tribunale e accanto all'ospedale della citta', con 10 linee vaccinali da 1200 dosi al giorno. Rispondendo alle domande dei giornalisti, il presidente Fontana ha assicurato che il Presidio Socio Sanitario Territoriale di Crema si fara'. "Voglio che la decisione sia condivisa con i sindaci, certamente - ha aggiunto - la sede del Presst potrebbe essere ospitata proprio dove e' stato allestito l'hub vaccinale". 

 Fontana ha poi visitato l'hub vaccinale di Soresina, punto di riferimento per 40 Comuni del territorio e per un bacino di utenza di circa 35.000 abitanti. A Cremona infine, provincia che registra la percentuale piu' alta di vaccinati in Lombardia, il governatore Fontana e' stata accolto dal sindaco della citta' Gianluca Galimberti presso l'hub allestito in Fiera. L'area in cui si svolge la vaccinazione massiva e' stata collocata nel padiglione 1, circa 5.000 metri quadrati. La Fiera dispone di una superficie coperta di 55.000 mq, mentre la superficie totale arriva a 200.000 mq. La struttura e' frutto della sinergia tra i vertici di Cremona Fiere, la direzione strategica dell'Asst di Cremona e l'Ats della Val Padana in condivisione con il Comune e la Provincia di Cremona. Somministra 1.000 dosi al giorno con 14 linee vaccinali e dalla prossima settimana saliranno a 1.500. Sono presenti anche 15 box di anamnesi. "Ho visto dei centri vaccinali ben organizzati e bene strutturati - ha commentato il presidente Fontana - e noto con piacere che il personale lavora con grande entusiasmo al servizio dei cittadini. Tutto cio' non puo' che dare risultati positivi". Il tour del presidente e' proseguito a Casalmaggiore (Cr) dove ha visitato l'hub allestito presso la sede Avis. In questo centro vengono somministrati 370 vaccini al giorno.

Commenti
    Tags:
    vaccinazioni lombardiavaccini lombardialetizia moratti
    Loading...









    A2A
    A2A
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    L'incontenibile ascesa di Paola Donnini
    Emergenza Covid? No, la nuova irreversibile normalità
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    Vaccini: Masi, mossa Biden epocale ma serve lavoro complesso


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.