A- A+
Milano
Vergogna infinita in via Padova. "Gli alpini stuprano, no al raduno"
Foto da Milano Today

Vergogna infinita in via Padova. "Gli alpini stuprano, no al raduno"

In via Padova sono comparse decine di scritte contro gli Alpini in vista dell'adunata di maggio a Milano per i 100 anni del corpo militare: "Gli alpini stuprano e molestano, no al raduno".

Non sono tardate le reazioni di sdegno e disappunto. Secondo Silvia Sardone, consigliere regionale e comunale del Gruppo Misto ha espresso solidarietà agli alpini e ha invitato "il Comune di Milano a ripulire questi vergognosi e inaccettabili insulti". Aggiungendo poi: "Mi auguro che i graffitari vengano identificati e adeguatamente puniti. Così a occhio e croce non mi sentirei di escludere che i responsabili facciano parte di quell'area antagonista tanto coccolata dalla sinistra e sempre in prima linea nelle occupazioni abusive e nelle manifestazioni di piazza, visti i precedenti in altre città".

Vanno nello stesso senso le parole di Franco Lucente, capogruppo di Fratelli d’Italia in Regione Lombardia, che dichiara: "La mia totale solidarietà va agli Alpini, con i quali spero che si scusi il sindaco Sala a nome della città. Per quanto riguarda il raduno, a cui fa riferimento la scritta, sono orgoglioso che si tenga da noi a Milano e rinnovo ai nostri militari il benvenuto in città a maggio”. 

(Foto: Milano Today)

 

 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    alpinivia padova






    A2A
    A2A
    i blog di affari
    I mercati auspicano una donna come capo dello Stato: Belloni o Cartabia
    L'OPINIONE di Ernesto Vergani
    CONSULTAZIONI EUROPEE, PROGETTI PER BIBLIOTECHE, SCUOLE E GLI OVER 65
    Boschiero Cinzia
    Lions aiuta la protezione civile con la "Project bag"


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.