A- A+
Milano
Vittorio Brumotti torna nella piazza dello spaccio milanese di Porta Venezia
Vittorio Brumotti

Vittorio Brumotti di nuovo nella piazza dello spaccio milanese di Porta Venezia

Vittorio Brumotti è tornato in Porta Venezia a Milano: l'inviato di Striscia la Notizia di nuovo nei luoghi in cui - era maggio 2020 - fu aggredito e preso a bastonate da alcuni spacciatori. Il servizio andato in onda lunedì ha mostrato che nella centralissima zona di Milano nulla è cambiato dall'ultima volta ed i pusher continuano a stazionare nell'area proponendo droga ai passanti. Quantomeno, questa volta  Brumotti non è stato aggredito, ma ha rimediato solo insulti e gestacci. Assieme a Brumotti in Porta Venezia anche alcuni agenti di Polizia in perlustrazione, che hanno effettuato qualche sequestro portando via alcuni presunti spacciatori.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    milanoporta veneziastriscia la notiziavittorio brumottispacciodrogabrumotti picchiatobrumotti bastonate






    A2A
    A2A
    i blog di affari
    I mercati auspicano una donna come capo dello Stato: Belloni o Cartabia
    L'OPINIONE di Ernesto Vergani
    CONSULTAZIONI EUROPEE, PROGETTI PER BIBLIOTECHE, SCUOLE E GLI OVER 65
    Boschiero Cinzia
    Lions aiuta la protezione civile con la "Project bag"


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.