A- A+
Milano
Voto a Milano, Bernardo: "Il vero vincitore è l'astensionismo"
Luca Bernardo Lapresse

Voto a Milano, Bernardo: "Il vero vincitore è l'astensionismo"

"Abbiamo lasciato il segno a Milano, ma credo che la vera vittoria e il vero vincotore di oggi e' uno solo: l'astensionismo". Lo ha detto il candidato sindaco del centrodestra a Milano, Luca Bernardo, nel corso della sua conferenza stampa. "Starò in Consiglio comunale e continuerò a fare il medico", ha aggiunto.

"Sfido chiunque a ottenere un risultato migliore in 15 giorni di campagna elettorale. Non credo ci sarebbe stato un candidato sindaco capace", ha spiegato Bernardo. "Ero una persona sconosciuta, abbiamo iniziato a muoverci i primi di agosto e fino a fine mese ho lavorato" in ospedale.  "Non credo che ci siano stati errori, ho fatto 7 mila km sarebbe stato difficile fare altro", ha detto Luca Bernardo, parlando della sua campagna elettorale. "I partiti" della coalizione "li ho sempre sentiti vicini", ha aggiunto Bernardo.

"Auguro al sindaco Sala di andare avanti, di costruire e far crescere la nostra citta'", ha chiosato Bernardo. "X Factor è una bellissima trasmissione da qui escono talenti... Quindi..." Così dice in replica alle dichiarazioni del leader di Noi per l'Italia Maurizio Lupi sulla scelta dei candidati da parte della coalizione. Alla domanda se i casi Fidanza e Morisi hanno pesato sui risultati elettorali, Bernardo ha risposto di no.

"I casi Fanpage e Morisi non hanno influito"

 "Non hanno influito in nessun modo. Chi conosce la mia storia non ha dubbi e poi bisogna sempre aspettare se davvero e' successo qualcosa". Lo ha detto il candidato sindaco a Milano per il centrodestra, Luca Bernardo, nella conferenza stampa post elezioni rispondendo ai giornalisti che hanno chiesto se i casi di Morisi e dell'inchiesta di Fanpage che ha coinvolto Fratelli d'Italia abbiano influito nella sua sconfitta elettorale.

 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    luca bernardovoto milano






    A2A
    A2A
    i blog di affari
    Italia 2^ in UE per abbandono universitario
    Massimo De Donno
    Super Green Pass, boom di disdette: la distruzione di economia e lavoro
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    ETICA E GIORNALISMO, AIUTI EUROPEI PER REGIONI E CULTURA
    Boschiero Cinzia


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.