Roma, 8 ott. (Adnkronos) - "Il professor Giorgio Parisi, con la sua efficace semplicità, quando dice che se 'il Pil resterà al centro dell'attenzione com'è adesso il nostro futuro sarà ben triste' fa un'affermazione su cui siamo stati in prima linea in Parlamento in questi anni, ma sempre con la resistenza di tutto il centrodestra". Così Francesco Boccia, deputato P e responsabile Enti locali della Segreteria nazionale, in diretta a Sky Economia su Sky Tg24."Se il Pil resta centrale non ci sarà mai futuro. La battaglia per una società più giusta e per un benessere diffuso passa dalla centralità della qualità della vita. Che si misura con la scuola, con la sanità, con i trasporti, con i servizi alla persona, l'ambiente. Bes e Bil, benessere equo sostenibile e benessere interno lordo dovranno necessariamente essere l’orizzonte della società, a maggior ragione nella fase di ricostruzione post Covid-19".

in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

in vetrina
CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

motori
Jeep presenta Wrangler 4xe Model Year 2022

Jeep presenta Wrangler 4xe Model Year 2022

i più visti
i blog di affari
"Fermate il decreto": anche PIN scrive al Presidente della Repubblica
Super Green Pass, arriva il giorno della discriminazione sotto forma di legge
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Alla pubblicità serve un nuovo format, il Carosello 2.0
di Daniele Salvaggio, Imprese di Talento



Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.