Roma, 30 dic. (Adnkronos) - "Oggi nella conferenza stampa di fine anno Conte ha detto che farebbe subito il vaccino anti-Covid, ma che preferisce rispettare le priorità e lo farà dopo operatori sanitari, residenti Rsa, ultra 80enni, persone tra 70 e 80 anni, i malati cronici. È giusto perché tutti, a partire da chi rappresenta le Istituzioni, deve aspettare il proprio turno nella campagna di profilassi e fugare ogni dubbio di avere corsie preferenziali e privilegi". Così dichiara il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni."La domanda che poniamo ancora una volta, e che in quasi tre ore di conferenza stampa avrebbe meritato una risposta, è sempre la stessa: perché il Presidente della Regione Campania De Luca è stato vaccinato subito e prima delle altre "priorità" ribadite oggi dal Presidente del Consiglio? Fratelli d'Italia pretende una risposta perché gli italiani meritano chiarezza".

in evidenza
Il vaccino preferito dagli italiani? Pfizer? Ma va: l'Acqua di Lourdes

Covid vissuto con ironia

Il vaccino preferito dagli italiani?
Pfizer? Ma va: l'Acqua di Lourdes

in vetrina
Elisabetta Canalis, zip della tuta giù: scollatura da infarto. Maddalena Corvaglia senza reggiseno

Elisabetta Canalis, zip della tuta giù: scollatura da infarto. Maddalena Corvaglia senza reggiseno

motori
Seat Arona, nuovo look e interni rinnovati

Seat Arona, nuovo look e interni rinnovati

i più visti
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Covid, il pass digitale per il movimento dei sudditi del regime terapeutico
Covid, ora fase 2 e si riapre: poi richiuderanno accusando 'i sudditi'
Separazione consensuale dalla moglie: le rate del mutuo oneri deducibili?
di Francesca Albi*


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.