Milano, 22 ott. (Adnkronos) - Durante la prima ondata del Covid-19 al Pio Albergo Trivulzio di Milano si è verificato da parte della dirigenza il "mancato rispetto di alcune regole basilari, conosciute dal Medioevo, come l'isolamento degli infetti, la limitazione dei contatti e la protezione delle vie respiratorie". Lo afferma Luigi Santangelo, avvocato dello Studio Legale Lsm e Associati, legale di Felicita, l'associazione dei familiari delle vittime di Covid al Pio Albergo Trivulzio e nelle Rsa. "Ci sono state condotte omissive per impedire l’accesso al virus al Pat e poi la sua diffusione nella struttura", continua. "È chiara la sottovalutazione dei rischi legati al Covid da parte di dirigenza del Pat", continua Alessandro Azzoni, presidente di Felicita, dopo la decisione della Procura di Milano di chiedere l’archiviazione del procedimento sulle morti avvenute lo scorso anno al Pat. "C’è stata un'elusione delle responsabilità, materiali e giuridiche, ma anche morali, rimbalzate da un'istituzione all'altra, dagli individui alle istituzioni e viceversa. Un'elusione in qualche modo consacrata poprio nel provvedimento con cui la Procura di Milano chiesto l'archiviazione del fascicolo a carico del direttore generale del Pat, Calicchio".

in evidenza
Diversity&Inclusion, l'impegno di FS Italiane per le pari opportunità

Corporate - Il giornale delle imprese

Diversity&Inclusion, l'impegno di FS Italiane per le pari opportunità

in vetrina
Luce e Gas, passaggio al Mercato Libero. Abbassalebollette fa chiarezza

Luce e Gas, passaggio al Mercato Libero. Abbassalebollette fa chiarezza

motori
Volkswagen ID.5 e ID.5 GTX, il SUV coupé 100% elettrico arriva in Italia

Volkswagen ID.5 e ID.5 GTX, il SUV coupé 100% elettrico arriva in Italia

i più visti
i blog di affari
Dentro la pandemia, le complessità del mercato del lavoro
Green Pass, non è scienza se censura l'interlocutore
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Il New York Times minimizza l'omicidio del ricercatore italiano Davide Giri
L'OPINIONE di Diego Fusaro



Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.