Roma, 14 gen. (Adnkronos) - "Una lenta marea, che poi è diventata uno tsunami". Al centralino di Palazzo Chigi raccontano così quel che è accaduto ieri, nelle ore in cui alla Camera andava in scena la conferenza stampa di Matteo Renzi. Mentre il leader di Iv ed ex premier ufficializzava l'uscita di scena della delegazione di Iv dalla compagine governativa, il centralino della sede del governo ha registrato circa 300 telefonate, cittadini di tutte le età che chiamavano per dare il loro sostegno al premier Giuseppe Conte. Tra le telefonate riportano quella di una signora di Palermo, che ha chiamato in lacrime pregando il centralinista di riferire al premier di "non mollare, non abbandonarci". Le chiamate, viene inoltre riferito, arrivavano da cittadini di tutte le età, mentre solitamente sono gli anziani a chiamare il centralino per mandare messaggi al presidente o al governo.

in evidenza
Melania "molla" Donald Trump Appena atterrati in Florida

IL GESTO CHOC - VIDEO

Melania "molla" Donald Trump
Appena atterrati in Florida

in vetrina
Alan Friedman "balla col suo compagno": spuntano le foto sui social...

Alan Friedman "balla col suo compagno": spuntano le foto sui social...

motori
Nuova Citroën C4 e Nuova Citroën ë-C4 - 100% ëlectric, la gamma italiana

Nuova Citroën C4 e Nuova Citroën ë-C4 - 100% ëlectric, la gamma italiana

i più visti
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Covid, chiusura frontiere? Solo la UE dice no
Massimo Puricelli
Crisi di governo, l’horror show del trasformismo politico mortifica l'Italia
Di Tiziana Rocca
Se la sinistra lotta contro Gramsci, è doveroso lottare contro la sinistra
L'OPINIONE di Diego Fusaro


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

I sondaggi di AI

Dopo il voto di fiducia al Senato (sotto quota 161 sì), Conte deve andare avanti o deve dimettersi?

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.