Roma, 26 nov. - (Adnkronos) - "Ucb ha abbracciato i Sustainable Development Goals delle Nazioni Unite, in particolare su due: il 3 (buona salute e benessere per le persone) e il 17 (partnership per gli obiettivi). Su questi abbiamo individuato delle aree tematiche. La prima è l'innovazione scientifica: l'idea di Ucb è di orientare la propria ricerca verso malattie che oggi non hanno ancora trovato una cura e verso le malattie rare, avendo anche come target finale la terapia genica. Per fare questo, serve una percentuale molto alta di investimento in ricerca e sviluppo, quello che cerchiamo di fare noi è di avere sempre una percentuale alta dei nostri ricavi - oggi il 25% sul fatturato 2019 - dedicati a R&S". Così Federico Chinni, managing director Ucb Italy, racconta la strategia di sostenibilità Ucb nel suo intervento al Terzo Forum Sostenibilità di Fortune Italia A livello italiano, "siamo attivi nel mondo dell'epilessia per ragionare su come implementare la telemedicina e su tre aree tematiche: piattaforma tecnologica, inquadramento normativo e fruibilità, da parte dei pazienti e del medico", continua Chinni ricordando anche il servizio 'Ucb a casa' che si occupa dell'home delivery dei farmaci, "un servizio che abbiamo studiato durante l'emergenza Covid e che contiamo di portare avanti anche dopo l'emergenza". Capitolo salute, sicurezza e benessere dei dipendenti. "Riteniamo che lavorare su questo ambito abbia una ricaduta positiva anche sulla società - spiega il managing director Ucb Italy - Dall'inizio della pandemia abbiamo tenuto i dipendenti a lavorare in casa; da settembre, poi, abbiamo creato il documento 'Stronger than ever' lasciando ai collaboratori e ai loro responsabili la libertà di decidere quando sia utile andare in ufficio, lavorando di più su una logica di lavoro per obiettivo e di fiducia". Sul fronte della salute del pianeta "abbiamo l'obiettivo ambizioso di diventare una compagnia carbon neutral entro il 2030 con obiettivi annuali - aggiunge Chinni - a livello di affiliata italiana, ci stiamo impegnando sul fronte delle emissioni indirette" ad esempio introducendo auto ibride ed elettriche e colonnine di ricarica presso gli uffici. Dal 2021, poi, "introdurremo gli obiettivi legati alla sostenibilità tra gli obiettivi aziendali e ad ogni persona che lavora per la nostra organizzazione chiediamo di domandarsi se e come ogni iniziativa che portiamo avanti possa essere migliorata dal punto di vista dell'impatto ambientale" perché "l'impegno quotidiano di ogni persona può spostare le cose e farle accadere"

in evidenza
I "voltagabbana" della politica? Li spiega la commedia del cinema

Politicamente scorretto

I "voltagabbana" della politica?
Li spiega la commedia del cinema

in vetrina
Grande Fratello Vip 5, Dayane Mello: che siluri contro Tommaso Zorzi

Grande Fratello Vip 5, Dayane Mello: che siluri contro Tommaso Zorzi

motori
Inizia la prevendita di Enyaq IV, il primo suv elettrico di Skoda

Inizia la prevendita di Enyaq IV, il primo suv elettrico di Skoda

i più visti
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Il Rotary a Milano. Sabato 23 gennaio 2021, Giornata della Professionalità
E-commerce, logistica e supply chain management. Intervista a Marco Lanzoni
Redazione Trendiest News
Censurato il nome della d’Urso, bufera a Uomini e donne?
Rudy Cifarelli


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

I sondaggi di AI

Dopo il voto di fiducia al Senato (sotto quota 161 sì), Conte deve andare avanti o deve dimettersi?

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.