Roma, 14 feb. (AdnKronos) - L'Agenzia Spaziale Italiana 'invasa' da 200 studenti per salutare l'avvio del progetto Esero Italia, lanciato oggi ufficialmente con Esa a Roma, nella sede dell'Asi, per stimolare anche nel nostro Paese la formazione dei giovani nelle materie Stem (scienza-tecnologia-ingegneria-matematica).La formazione offerta da Esero è "interamente gratuita" e si avvale di materiali didattici innovativi. Esero, lanciato dall'Esa nel 2006, è già attivo in 16 paesi membri Esa e da dicembre 2018 è approdato anche in Italia. Esero Italia nasce da un bando indetto dall'Asi a dicembre 2017 per cercare le persone più idonee per l'ufficio italiano.Ed a vincere il bando è stata la proposta di Anisn-Associazione Nazionale degli Insegnanti di Scienze Naturali che nel 2019 punta, con Cnr e università Sapienza di Roma, a preparare i primi 30 formatori con l'obiettivo di formare i primi 200 insegnanti in tutta Italia capaci di trasmettere con una nuova didattica la passione per la scienza e la tecnica a quanti più ragazzi possibile

in evidenza
Diletta Leotta va in gol, da San Siro a Sanremo. Le foto

Sfilata da sogno e... da ridere

Diletta Leotta va in gol, da San Siro a Sanremo. Le foto

in vetrina
Gruppo FS: un totem al Binario 21 per ricordare le vittime della Shoah

Gruppo FS: un totem al Binario 21 per ricordare le vittime della Shoah

motori
Fiat Nuova 500 offre ricariche illimitate con il noleggio pay per use

Fiat Nuova 500 offre ricariche illimitate con il noleggio pay per use

I sondaggi di AI

Lucarelli o Ferragni, chi preferisci?


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.