Roma, 14 feb. (AdnKronos) - L'Agenzia Spaziale Italiana 'invasa' da 200 studenti per salutare l'avvio del progetto Esero Italia, lanciato oggi ufficialmente con Esa a Roma, nella sede dell'Asi, per stimolare anche nel nostro Paese la formazione dei giovani nelle materie Stem (scienza-tecnologia-ingegneria-matematica).La formazione offerta da Esero è "interamente gratuita" e si avvale di materiali didattici innovativi. Esero, lanciato dall'Esa nel 2006, è già attivo in 16 paesi membri Esa e da dicembre 2018 è approdato anche in Italia. Esero Italia nasce da un bando indetto dall'Asi a dicembre 2017 per cercare le persone più idonee per l'ufficio italiano.Ed a vincere il bando è stata la proposta di Anisn-Associazione Nazionale degli Insegnanti di Scienze Naturali che nel 2019 punta, con Cnr e università Sapienza di Roma, a preparare i primi 30 formatori con l'obiettivo di formare i primi 200 insegnanti in tutta Italia capaci di trasmettere con una nuova didattica la passione per la scienza e la tecnica a quanti più ragazzi possibile

in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

in vetrina
CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

motori
Toyota presenta la nuova Corolla Cross

Toyota presenta la nuova Corolla Cross

i più visti
i blog di affari
Green Pass più esteso per i guariti dal Covid: appello al Governo
L'opinione di Tiziana Rocca
"No Green Pass esclusi dalla vita sociale come se non fossero cittadini"
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Caso Beccaglia: "Io, donna e medico, dico che non è violenza sessuale"



Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.