A- A+
Politica

Guglielmo Epifani ha chiarito che l'appello del presidente della Repubblica a valutare l'ipotesi di un'amnistia non ha, e non avra' mai, a che fare con la vicenda di Silvio Berlusconi. "Sono assurde e irricevibili le accuse che sono state lanciate al capo dello Stato e le commistioni tra questo appello e la vicenda di Silvio Berlusconi che non c'entra adesso e non c'entrera' nemmeno per il futuro", ha assicurato il segretario Pd a margine di una conferenza stampa al partito.

Guglielmo Epifani ha stigmatizzato gli attacchi a Giorgio Napolitano sull'appello per amnistia e indulto, e chiarito che comunque ogni eventuale misura non riguardera' Silvio Berlusconi. "Trovo offensivo e volgare le polemiche scatenate contro il presidente della Repubblica e la commistione, che non ha nessun fondamento e nessun senso, con la vicenda giudiziaria di Silvio Berlusconi", ha detto il segretario del Pd a margine di una conferenza stampa.

Guglielmo Epifani ha definito "fondata e condivisibile" la scelta del presidente della Repubblica di sollecitare il Parlamento a "una presa di coscienza del dramma" delle carceri italiane "che esiste e va affrontato". Ma, ha avvertito il segretario del Pd, si tratta di un percorso che va ben ponderato e spiegato, e che soprattutto dovra' portare a soluzioni strutturali su cui cercare maggioranze in Parlamento. Per esempio mettendo mano ad alcune leggi come la Bossi-Fini, la Giovanardi e la ex Cirielli. E solo a valle si potra' pensare ad amnistia e indulto. La situazione "va affrontata per ragioni umanitarie, di diritto e perche' c'e' una sentenza europea", ha detto a margine di una conferenza stampa al Pd.

"Si tratta di un percorso complesso, ci sono sensibilita' diverse nel paese che vanno affrontate con grande cautela", ha spiegato. Dunque "indulto e amnistia possono essere presi in considerazione solo a valle di un processo che richiede una serie di altri interventi come sulla Giovanardi, la Bossi-Fini, la ex Cirielli", ha elencato. "Oltre che svuotare le carceri in maniera intelligente dobbiamo evitare che si riformino gli stessi numeri", ha insistito, "dunque c'e' bisogno di una riflessione a tutto campo, che va fatta con attenzione e va spiegata bene ai cittadini". "Questa e' una scelta impegnativa che il Pd intende fare con serieta' e coerenza", ha assicurato, "in tempi diversi e anche con maggioranze qualificate o semplici da ricercare in Parlamento".

Tags:
amnistia

i più visti

casa, immobiliare
motori
Andrea Vesco e Fabio Salvinelli vincono la 1000 Miglia 2021

Andrea Vesco e Fabio Salvinelli vincono la 1000 Miglia 2021


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.