A- A+
Politica
Bombassei lascia la presidenza di Scelta Civica

L'ex vicepresidente di Confindustria ha poco gradito le trattative di alcuni esponenti di Scelta Civica che avrebbero sacrificato "le idee e lo spirito che hanno animato la nascita e il primo sviluppo del movimento" per correre a far parte del governo Renzi. Decisioni, nel complesso, davanti ai quali Bombassei si è ritrovato in minoranza e "in crescente imbarazzo". Fino a maturare le dimissioni, scrive il Corsera.
 
Bombassei, pur apprezzando "la determinata volontà riformatrice dell'ex sindaco di Firenze" non ha condiviso "il percorso attraverso il quale ha fatto cadere il governo Letta. Mi è stato detto: è la politica, non quella che mi sento di praticare, però".
 
Nella lettera si intuisce lo scontro all'interno di Scelta Civica al momento della formazione del nuovo governo. "Sapete quanto fossi convinto che, essendo figli del profilo e del consenso essenzialmente economico del governo Monti, la nostra responsabilità istituzionale all'interno del governo Renzi dovesse ricadere su un ministero di natura economica, come quello dello Sviluppo economico e quello del Lavoro. Contrariamente al mio pensiero, le scelte sono state diverse e soprattutto sono state promosse con modalità che mi sono estranee".
 
La riforma elettorale. Nel definirsi in difficoltà all'interno del partito, Bombassei fa riferimento a quanto accadrà con l'approvazione della legge elettorale, con la fine della "terzietà" di Scelta Civica. "E' un aspetto che ha costituito uno dei sostanziali elementi caratterizzanti della nostra avventura politica, lasciandoci la libertà di non concedere sconti a ogni iniziativa che fosse andata contro quelli che noi riteniamo essere gli interessi del paese. Tutto ciò non sarà più possibile e mi mette profondamente a disagio". 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
bombasseiscelta civica
in evidenza
CDP, ospitato FiCS a Roma Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

Corporate - Il giornale delle imprese

CDP, ospitato FiCS a Roma
Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

i più visti
in vetrina
Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili


casa, immobiliare
motori
Peugeot: la filosofia della guida elettrica

Peugeot: la filosofia della guida elettrica


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.