A- A+
Politica
De Biasio in Terna, cosa cambia in Rai. Tensione nei corridoi di viale Mazzini

Rai, da tempo si attende la fuoriuscita dell'ad Carlo Fuortes, indicato dal PD, per un riequilibro giudicato da tutti trasversale ad opera di Roberto Sergio, storico dirigente interno e plenipotenziario del settore radiofonico

E' notizia di ieri sera: Igor De Biasio, consigliere di Amministrazione Rai in quota Lega, è stato indicato dal Governo Meloni come neo-presidente di Terna. La notizia, che conferma la fiducia del Carroccio nel manager brianzolo, ha messo in fibrillazione i corridoi di viale Mazzini dove, da tempo, si attende la fuoriuscita dell'ad Carlo Fuortes, indicato dal PD, per un riequilibro giudicato da tutti trasversale ad opera di Roberto Sergio, storico dirigente interno e plenipotenziario del settore radiofonico.

Mentre Fuortes non ha ancora in mano le valige (il sindaco di Milano, Beppe Sala, non avrebbe intenzione di prenderselo alla guida della Scala), l'uscita prematura di De Biasio dal cda indebolirebbe ulteriormente il centrodestra, che di fatto può contare solo sulla forzista Simona Agnes e, sporadicamente, sul supporto del "grillino" Alessandro Di Majo (a sinistra, oltre a Fuortes, la presidente Marinella Soldi, Francesa Bria e il rappresentante dei dipendenti, Riccardo Laganà).

L'uscita di De Biasio, non da ultimo, obbligherebbe il Parlamento a trovare un accordo, spettando a uno dei due rami la votazione dell'eventuale sostituto. Allora è molto probabile che De Biasio conservi l'incarico fino a fine mandato, in modo da osservare da vicino la ristrutturazione delle posizioni di comando. Durante il suo mandato, infatti, De Biasio è riuscito a costruire una squadra trasversale di manager non per forza schierati, ma molto competenti e da cui il centrodestra attende un racconto radiotelevisivo rivoluzionato, non obbligatoriamente di parte ma nemmeno ultraideologico come lo è stata l'ultima e contestata edizione di Sanremo. Salvini terrà quindi, molto probabilmente, il suo uomo nel board di mamma Rai, in attesa del rinnovo del cda atteso per il 2024. Iscriviti alla newsletter

Tags:
de biasio terna rai





in evidenza
Chiara Ferragni e Alexander Zverev? I tre indizi sul flirt con il tennista

Guarda le foto

Chiara Ferragni e Alexander Zverev? I tre indizi sul flirt con il tennista


in vetrina
Immobiliare, la battaglia degli spot: Sherlock e Watson sfidano la nonna

Immobiliare, la battaglia degli spot: Sherlock e Watson sfidano la nonna


motori
BYD SEAL U DM-i: il primo suv PHEV di BYD arriva in Europa

BYD SEAL U DM-i: il primo suv PHEV di BYD arriva in Europa

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.