A- A+
Politica

 

Josefa Idem 2

"Le parole sono come pietre e questa volta sono state pietre scagliate con brutalità e inaudita violenza. Mi hanno dato della ladra e della puttana". E ancora: "Ho imparato tanto durante i miei anni di impegno sportivo, ma non a fare la commercialista o la geometra o l'ingegnera. Dunque ho delegato tutte le mi funzioni amministrative ad alcuni esperti".

Così il ministro dello Sport, Josefa Idem, durante la conferenza stampa a palazzo Chigi.

"Avevo chiesto ai miei collaboratori che tutto fosse fatto a regola d'arte e secondo la legge. Per come ho ricostruito la vicenda, ci sono state alcune irregolarita', me ne scuso, me ne assumo le responsabilità e sanerò quel che c'è da sanare. Non sono infallibile ma sono una persona onesta e non permettero' a nessuno di dubitarne". "Continuerò a impegnarmi per il bene del mio Paese". "Non sono infallibile - ha detto Idem - ma sono una persona onesta e non permetterò a nessuno di dubitarne".

Tags:
idemministroici
in evidenza
"Napoli-Kvara pazzeschi. Karius? Ci ho perso una scommessa e..."

Diletta Leotta ad Affari

"Napoli-Kvara pazzeschi. Karius? Ci ho perso una scommessa e..."


in vetrina
Eni: presentati i risultati del Navigatore ESG di Open-es

Eni: presentati i risultati del Navigatore ESG di Open-es


motori
Mercedes-EQ EQE-SUV 350 4Matic: compagna di viaggio ideale

Mercedes-EQ EQE-SUV 350 4Matic: compagna di viaggio ideale

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.