A- A+
Politica


 

Matteo Renzi parteciperà alla direzione del Pd prevista per le 18 a Roma. Una notizia che di per sé non ha nulla di sconvolgente ma che potrebbe preludere a una sua candidatura a segretario al congresso del Partito democratico del prossimo autunno. Per ora il sindaco di Firenze non conferma né smentisce un suo impegno diretto. Certo è che la corsa alla segreteria diventerebbe più interessante qualora lo statuto del partito non venisse modificato: evitando cioè scindere la figura di segretario e candidato premier come alcuni nel partito vorrebbero. Ma ad avvalorare la tesi di un Renzi in prima linea nel congresso c'è lo smarcamento effettuato nelle ultime ore da Sergio Chiamparino che ha annunciato di voler restare a fare il presidente della Compagnia Sanpaolo.

Proprio l'ex sindaco di Torino era stato indicato da Renzi e dai renziani come il candidato ideale per portare avanti le loro istanze. Ma il dietrofront di Chiamparino ha cambiato  le carte in tavola  e un impegno diretto del sindaco toscano appare sempre più all'ordine del giorno anche perché il governo potrebbe durare più del previsto e le riforme, su tutte l'abolizione del finanziamento pubblico ai partiti, potrebbero togliere argomenti a Renzi e farlo precipitare nell'anonimato. Firenze però non rimarrà sola. Nel caso in cui il Rottamtore puntasse alla segreteria, il suo braccio destro, Dario Nardella, potrebbe sostituirlo nella corsa a Palazzo Vecchio.

Daniele Riosa twitter @DanieleRiosa

Iscriviti alla newsletter
Tags:
renzipdchiamparinosegreteria
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

i più visti
in vetrina
CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"


casa, immobiliare
motori
Jeep presenta Wrangler 4xe Model Year 2022

Jeep presenta Wrangler 4xe Model Year 2022


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.