A- A+
Politica
M5s Roma Caporetto Raggi: il Campidoglio è ormai un "trono di sfighe"

Anche Andrea Mazzillo, ex fedelissimo della sindaca di Roma Virginia Raggi, e assessore al Bilancio e al Patrimonio, è costretto a rimettere le deleghe per l'ultima carica. Ma, almeno secondo il Fatto Quotidiano, araldo ufficioso del m5s, sarebbe già pronto il sostituto. I diktat dei diarchi Beppe Grillo da Genova e Davide Casaleggio da Milano, ancora una volta, hanno avuto la meglio sull'amministrazione capitolina. Tanto che non si era ancora placata la bagarre con l'ex direttore generale Bruno Rota, dimessosi dopo un'infuocata lite con il blindatissimo consigliere comunale Enrico Stefàno (contro cui è poco fa tornato all'attacco), ed ecco che arriva l'altra guerra interna tra la Raggi e Andrea Mazzillo.

Addirittura quest'ultimo avrebbe appreso da una chat (ragazzi, da una chat!) che era in atto la ricerca del suo sostituto. Intanto ricompare sui giornali la faccenda del dossier De Vito, mai chiarita fino in fondo e rispuntano nero su bianco faide, veleni, intrighi e lunghi coltelli che avrebbero portato la Raggi alla carica di sindaca strappandola letteralmente al collega. Nel Campidoglio gestito dai grillini non c'è pace, non c'è mai stata fin dall'inizio, e il balletto di assessori, tecnici, collaboratori che hanno abbandonato la nave ormai non si contano più.

Una Caporetto, un'ecatombe che fa impallidire quella del Trono di Spade, quel Game of Thrones in cui si estinguono personaggi principali come se piovesse e dove regna il "tutti contro tutti" fino alla morte. Questo "trono di sfighe" capitato ai poveri romani non accenna a esaurirsi, almeno fino alle elezioni politiche o forse anche solo alle regionali di novembre 2017, quando Grillo e Casaleggio, i veri sindaci di Roma nonché sceneggiatori di questa fiction bellico-medievale(le cui conseguenze sui cittadini sono fin troppo reali) decideranno di staccare la spina a Virginia e alla sua corte dei miracolati.

Malgrado il caldo torrido, "l'inverno sta arrivando". Bisogna vedere se i romani, ormai esasperati dalle calamità e dalle "sfighe" che si sono abbattute sulla Capitale dal giugno 2016, avranno ancora la forza di attenderlo in silenzio e rassegnazione. E ultima nota dolentissima, in tutto questo, mentre si dipana la stagione più catastrofica per Roma, a parte l'entusiasmante impegno di Alessandro Onorato della Lista Marchini, l'opposizione e soprattutto il Pd capitolino sembrano essersi addormentati sul divano davanti alla TV. 

Tags:
m5svirginia raggiromabeppe grillodavide casaleggiocampidoglioandrea mazzillomarcello de vitoenrico stefanoalessandro onoratobruno rotatrono di spade
in evidenza
Kardashian, lato B o lato A? E il tatto di lady Vale Rossi...

Diletta, Wanda... che foto

Kardashian, lato B o lato A?
E il tatto di lady Vale Rossi...

i più visti
in vetrina
Alica Schmidt eletta l'atleta più sexy di Tokyo 2020

Alica Schmidt eletta l'atleta più sexy di Tokyo 2020


casa, immobiliare
motori
Si rubano circa 70 motoveicoli al giorno in Italia

Si rubano circa 70 motoveicoli al giorno in Italia


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.