A- A+
Politica
Mattarella contro le diseguaglianze: "Creano fratture nella società"

"Le disuguaglianze, anche quelle interne, non sono un prezzo necessario per la competizione e la crescita. Al contrario, disuguaglianze ed esclusioni aprono fratture sociali e deprimono le potenzialita' di sviluppo. Colpiscono, in particolar modo, proprio la sostenibilita' dello sviluppo". Cosi' il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, parlando alla conferenza Fao.

Solo con la cooperazione e gli aiuti sara' possibile "contenere le dimensioni di un problema epocale e con il quale dovremo convivere a lungo. Senza cooperazione fra Paesi e fra continenti ogni barriera diventera' insicura e finira' per alimentare ulteriormente odi e fanatismi". Cosi' il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, intervenendo alla conferenza Fao, ha affermato che "lo sviluppo sostenibile e' la strada maestra per affrontare alla radice l'emergenza dei flussi migratori che oggi, nel Mediterraneo, costituiscono un dramma umano senza precedenti".

Per Mattarella "al dovere morale di salvare vite umane, all'impegno di accogliere che coloro che gridano aiuto, alla giusta lotta contro i trafficanti di esseri umani e ai criminali senza scrupoli, tutta l'Europa deve sapere aggiungere una strategia che rafforzi la cooperazione fra i Paesi di origine e di transito in modo da favorire la loro crescita economica e sociale". "Solo contribuendo a migliorare le condizioni di vita di chi oggi fugge da guerre, persecuzioni o carestie - ha sottolineato ancora il capo dello Stato - sara' possibile contenere le dimensioni di un problema epocale".

Tags:
mattarelladiseguaglianzesocietàfao
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari Intesa Sanpaolo, apre il nuovo Museo delle Gallerie d’Italia a Napoli

Scatti d'Affari
Intesa Sanpaolo, apre il nuovo Museo delle Gallerie d’Italia a Napoli


casa, immobiliare
motori
Citroën Ami 100% ëlectric: la rivoluzione della mobilità urbana è in vetrina

Citroën Ami 100% ëlectric: la rivoluzione della mobilità urbana è in vetrina


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.