A- A+
Politica
Le unioni civili affossano il Pd. Una perdita di 600-700mila voti


Di Alberto Maggi (@AlbertoMaggi74)


Il Family Day di sabato scorso ha lasciato il segno. Non ci sono dubbi. E ora ci si interroga sulle possibili conseguenze elettorali della probabile approvazione del ddl Cirinnà sulle unioni civili da parte del Parlamento. Il sondaggista Alessandro Amadori, esperto di flussi e di ricerche sulle intenzioni di voto, intervistato da Affaritaliani.it, afferma che "il Partito Democratico, effettivamente, potrebbe pagare pegno, visto che c'è una componente cattolica al suo interno. Il Pd potrebbe perdere circa l'1,5% dei voti e scendero così sotto la soglia del 30%". Si tratta di una perdita "abbastanza consistente", pari circa a "600-700 mila voti in meno". E chi potrebbe avvantaggiarsene? "Forse in parte l'Ncd, ma considerando la posizione del Movimento 5 Stelle in questo caso guadagnerebbe consensi il Centrodestra e in particolare la Lega Nord di Matteo Salvini che potrebbe salire fino al 16%". Qualcosa andrebbe anche a Fratelli d'Italia di Giorgia Meloni, che "potrebbe arrivare al 5%".

"I cattolici milanti in Italia sono ormai una minoranza sempre più piccola, quasi una tribù", afferma Amadori. "Ma rimane un 20% circa, diciamo un italiano su cinque, che tiene a questi elementi di valori e di principi cattolici, quindi le conseguenze che abbiamo descritto per il Pd sono probabili. In fondo il Partito Democratico non ha mai risolto la presenza al proprio interno della doppia anima e quella cattolica ha poco a che fare con il partito progressista di stampo anglo-americano che ha in mente Renzi, pur essendo il presidente del Consiglio anche lui un cattolico. Ma Renzi sembra più un aspirante presidente degli Stati Uniti che il premier italiano. Quindi certamente il Pd potrebbe pagare pegno se il ddl Cirinnà sulle unioni civili venisse davvero approvato in questi termini", conclude Amadori.

Tags:
pdconsensoddl cirinnàunioni civilirenzi
in evidenza
Gregoraci lascia la casa di Briatore Racconto in lacrime sui social

Costume

Gregoraci lascia la casa di Briatore
Racconto in lacrime sui social

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
Honda svela la nuovo generazione di HR-V

Honda svela la nuovo generazione di HR-V


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.