A- A+
Politica
Csm, la prima uscita di Fabio Pinelli. "Parleremo poco e lavoreremo tanto"

Pinelli alla cerimonia dell'anno giudiziario in Cassazione

Un proposito di "apertura, ascolto e dialogo costante con tutti i componenti del Consiglio Superiore". E' quello che il vicepresidente del Csm Fabio Pinelli è tornato a ribadire dopo la sua elezione di ieri, durante la cerimonia odierna per l'anno giudiziario in Cassazione. "Dobbiamo essere tutti consapevoli che è solo attraverso il quotidiano esercizio del reciproco e franco confronto all’interno dell’Organo di governo autonomo, con animo volto alla composizione di eventuali differenze ideali, che il Consiglio potrà esercitare con equilibrio i delicati compiti affidatigli dalla Costituzione. L’obiettivo - ha aggiunto - sarà quello di trovare sempre una sintesi, nell’interesse esclusivo dei cittadini".

"Dovranno parlare i fatti. Credo ci sia bisogno, innanzitutto, di questo", ha detto ancora il nuovo vicepresidente del Csm Fabio Pinelli, alla cerimonia dell'anno giudiziario in Cassazione. "Il Consiglio sarà interlocutore attento e attivo delle altre istituzioni, statali e sovranazionali, così come deve continuare ad esercitare le proprie funzioni di amministrazione della giurisdizione attraverso una costante valorizzazione del confronto aperto e trasparente con i propri amministrati, intesi tanto come singoli quanto come uffici giudiziari", ha aggiunto.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
pinelli csm prime parole





in evidenza
Atleta iraniano di MMA prende a calci una ragazza che non indossa il velo

Foto e video

Atleta iraniano di MMA prende a calci una ragazza che non indossa il velo


in vetrina
Belen paparazzata col nuovo fidanzato. Ecco chi è l'amore misterioso

Belen paparazzata col nuovo fidanzato. Ecco chi è l'amore misterioso


motori
Dacia rivoluziona il nuovo Duster, più tecnologico e sostenibile

Dacia rivoluziona il nuovo Duster, più tecnologico e sostenibile

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.