A- A+
PugliaItalia
Alberobello, ‘L’insensatezza della guerra’ Consiglio Comunale monotematico
Alberobello 8

La ‘consistenza’ delle Istituzioni passa attraverso la partecipazione, la condivisione e l’attuazione di programmi, idee e principi, esattamente come quello sancito dall’articolo 11 della Costituzione Italiana secondo cui “L’Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali; consente, in condizioni di parità con gli altri Stati, alle limitazioni di sovranità necessarie ad un ordinamento che assicuri la pace e la giustizia fra le Nazioni; promuove e favorisce le organizzazioni internazionali rivolte a tale scopo”.

Alberobello eventoAlberobello eventoGuarda la gallery

A questo proposito risuonano puntuali le parole del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, quando il 15 marzo pronunciò un suo discorso in occasione dell’ottantesimo anniversario della distruzione della città di Cassino e si espresse dicendo: “Quello che l’Italia ha compiuto in Europa in questi decenni è un cammino straordinario di pace e di solidarietà, abbracciando i valori dell’unità del nostro popolo, della democrazia, dell’uguaglianza, della giustizia sociale. Valori che gli italiani vollero consacrati con la scelta della Repubblica e con la Costituzione. Insieme a una affermazione solenne, tra le altre: il ripudio della guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo per la risoluzione delle controversie internazionali”.

La guerra purtroppo pervade il nostro presente e con buona probabilità, oltre al futuro di coloro i quali sono direttamente colpiti dai conflitti in atto, condizionerà anche il nostro. E proprio in considerazione di questo, i rappresentanti di tutti i gruppi consiliari si sono resi promotori di un Consiglio Comunale monotematico che affronterà il tema: "l’insensatezza della guerra".

Un Consiglio Comunale, pubblico e all’aperto, come accadeva nelle agorà dell’antica Grecia culla della democrazia, sarà quello previsto per il 4 luglio 2024 alle ore 18:00 in Piazza Sacramento, nei pressi del Trullo Sovrano, cui aderiranno tutte le parti politiche del Consiglio Comunale in carica e infine interverrà Monsignor Giovanni Ricchiuti, Presidente di Pax Christi.

A seguire è previsto lo spettacolo dal titolo: “Operativi: ci sono un tedesco, un italiano e un americano…”. Lo spettacolo di circo/teatro è a cura della Compagnia Eccentrici Dadarò Tout Public, con la collaborazione artistica di Armamaxa Teatro e con il Patrocinio del Comune di Alberobello.

(gelormini@gmail.com)









Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.