A- A+
PugliaItalia
Alessandro Ambrosi rieletto Presidente CCIAA di Bari

Alessandro Ambrosi con 31 voti al primo scrutinio è stato ri-eletto presidente della Camera di Commercio di Bari per il quinquennio 2016-2021.

Ambrosi CCIAA2
 

E' il secondo mandato consecutivo ai vertici dell'ente barese. Ambrosi, imprenditore nel settore dell’abbigliamento  e dell’arredo casa, è vice presidente di Confcommercio nazionale, con delega al Mezzogiorno, e di Confcommercio Bari-Bat. La seduta è stata presieduta dal consigliere anziano Umberto Bucci, alla presenza del segretario generale, Angela Patrizia Partipilo.

Ambrosi Teledehon
 

Appena insediatosi il presidente ha ringraziato i consiglieri uscenti e dato il benvenuto ai nuovi, ringraziando tutti per la fiducia che gli è stata rinnovata: "La conferma ai vertici di un ente così importante - ha detto Ambrosi elencando le principali iniziative svolte - vuol dire che nel precedente mandato Consiglio e Giunta hanno lavorato bene".

"Si è fatto tanto, in anni non facili per l'economia nazionale e locale - ha aggiunto il presidente - e sicuramente complessi per le Camere di Commercio, interessate da provvedimenti di riordino, ridimensionamento e taglio delle entrate. Molto di più ci sarà da fare e con mezzi ancora più limitati. Nella convinzione che non si potrà lavorare da soli, ma insieme alle altre istituzioni del territorio. Ci sono processi già intrapresi che intendiamo portare avanti per le imprese e per l'occupazione, mettendo a regime efficienza e competenza".

CCIAA Bari
 

"Territori e sussidiarietà, giovani, digitalizzazione e internazionalizzazione - ha sottolineato Ambrosi - saranno i punti cardine di un lavoro che vuole sottolineare il ruolo strategico della camera di commercio come ponte fra servizi e funzioni pubbliche e imprese. Anche in vista delle riforme istituzionali che il Paese si appresta a affrontare. La continuità ci darà una marcia in più, nel rinnovato accordo con tutte le categorie economiche che daranno vita a questo nuovo cammino, mi auguro il più proficuo possibile per la nostra comunità economica e sociale."

Consiglio cdc 2016 2021
 

Fanno parte del nuovo Consiglio della Camera di Commercio di Bari in rappresentanza dell’Agricoltura: Angelo Corsetti, Umberto Bucci e Danilo Lolatte; dell'Artigianato: Francesco Bastiani, Lucia Di Bisceglie, Mario Laforgia e Francesco Sgherza; del Commercio: Giuseppe Aquilino, Beniamino Campobasso, Palmino Stefano Canfora, Antonella Lamuraglia, Antonia Massaro, Giovanni Pomarico e Carlo Saponaro; dei Consumatori e Utenti: Antonio Pio Pinto; delle Cooperative: Giuseppe Cozzi; del Credito e Assicurazioni: Paolo Piscazzi; dell’Industria: Domenico De Bartolomeo, Francesco Divella, Vincenzo Gattagrisi, Marina Lalli, e Salvatore Liso; dei Liberi professionisti: Marcello Danisi; dei Servizi alle Imprese: Vito D'Ingeo, Gaetano Frulli, Rosamaria Derosa e Giuseppe Riccardi; delle Organizzazioni sindacali dei lavoratori: Mario Barberio; dei Trasporti: Francesco Maldarizzi e Natale Mariella; del Turismo: Vito Martino Abrusci e Francesco Eduardo Caizzi.

Longo Peppino
 

“Grande soddisfazione” per la rielezione di Sandro Ambrosi a presidente della Camera di Commercio Bari e gli auguri di buon  lavoro alla nuova Giunta camerale, sono stati espressi in una nota da Peppino Longo, vicepresidente del Consiglio della Regione Puglia. “Ambrosi è uomo di impresa e la sua formazione già maturata alla guida della nostra Camera di Commercio sono garanzia di esperienza e conoscenza delle principali problematiche che affliggono le aziende e il tessuto socio-economico del Sud Italia in generale e della Puglia in particolare. Sono certo che proseguendo con il lavoro di squadra da parte dell’intera nuova giunta camerale si potrà fare molto per lo sviluppo dell’economia nelle province di Bari e Bat”.

corsetti angelo coldiretti
 

“La conferma di Ambrosi alla presidenza della Camera di Commercio di Bari - dice il Delegato Confederale di Coldiretti Bari, Angelo Corsetti - è il segnale di un percorso di continuità che si intende dare alla casa delle imprese. Il buon lavoro svolto dal presidente Ambrosi nel quinquennio precedente, in un periodo di grande crisi economica, è stato un ottimo banco di prova per la futura programmazione delle attività camerali”.

Ambrosi Passionata
 

L’agricoltura in provincia di Bari, con una superficie totale di 344.947 ettari, riesce a raggiungere mediamente una Produzione Lorda Vendibile di 950 milioni di euro e contribuisce in maniera determinante all’economia dell’intera regione. I suoi ‘primati’ li raggiunge nei comparti olivicolo, orticolo, vitivinicolo, frutticolo e cerealicolo.

“Evidente è stata la volontà politica del presidente Ambrosi di supportare le imprese, favorendo l’accesso al credito - sottolinea il Direttore di Coldiretti Bari, Marino Pilati - attraverso il potenziamento dei confidi e l’incentivazione dei processi di aggregazione permanente degli stessi. Così come ci aspettiamo continuità nelle politiche di promozione e sviluppo delle imprese agroalimentari sui mercati nazionali ed esteri”.

Al presidente Alessandro Ambrosi e all'intero nuovo Consiglio della CCIAA di Bari gli auguri di buon lavoro anche da parte della Redazione di Affaritaliani.it - Puglia.

(gelormini@affaritaliani.it)

Tags:
allessandro ambrosi presdente cciaa barialessandro ambrosi rieletto presidente cciaa barialessandro ambrosi rieletto presidente camera commercio bari
i blog di affari
Il Vaticano s'è svegliato. Ddl Zan figlio del nuovo ordine rifiuta i dissensi
L'OPINIONE di Diego Fusaro
La Meloni vola nei sondaggi ma si vota solo alle primarie del Pd
M5s, lo strappo è a un passo. E ora può nascere il partito di Conte
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.