A- A+
PugliaItalia
Altamura, 'Cava Pontrelli' finalmente è di tutti!

di Barolomeo Smaldone *

È stata una dura lotta ed eravamo in pochi a lottare.

È stata una dura lotta, ed eravamo soli.

Soli quando sospendevamo gli striscioni per tutta la Città con la scritta “Cava Pontrelli Libera” e la gente non sapeva e non capiva, e non voleva né sapere né capire “libera” da chi o da cosa.

smaldone
 

Soli quando bisognava richiamare lo Stato e la Soprintendenza per i Beni Archeologici della Puglia alle loro responsabilità. Soli quando depositavamo presso la Procura della Repubblica di Bari un esposto contro quello Stato e quella Soprintendenza che per sedici lunghi anni si erano disinteressati della tutela del sito paleontologico tra i più importanti al Mondo.

Dal 24 giugno Cava Pontrelli è di tutti, proprio di tutti, ed è giusto che sia così: era questo l’obiettivo della nostra lotta, anche se eravamo soli a farla. Lo sa Giacinto Forte, l’attuale sindaco di Altamura; lo sanno tutti i politici, di destra, di sinistra; lo sanno i preti, i commercianti; lo sanno pure i benzinai.

smaldone2
 

Lo sanno tutti, ma nessuno lo dirà; nessuno dirà che l’esproprio di Cava Pontrelli è stato reso possibile dall’impegno di quei pochi che, giusto cinque anni fa, decisero di iniziare a battersi perché si mettesse fine ad una colossale ingiustizia perpetrata a discapito della storia dell’Umanità.

Altamura3
 

Mi tornano in mente le parole di una bellissima canzone di Max Mandredi, “L’ora del dilettante”: "[…] Si sa che la Storia la fanno i vinti, ma la scrivono i vincitori […]", e mi convinco che davvero non serve aspettarsi il riconoscimento di un merito, perché il senso più alto del nostro impegno è stato sempre e soltanto l’impegno stesso: onesto, disinteressato, nobile.

Ma i nomi, sì; i nomi dei pochi che hanno lottato senza mai risparmiarsi, debbo farli, così non corro il rischio di dimenticare, io per primo, che quando ci credi davvero nelle cose che fai, quelle, prima o poi, succedono: Francesco Fiore, Angela Calia, Tommaso Pignatelli, Antonio Pellegrino, Salvatore Cannito, Eufemia Abbiuso, Angelo De Marinis, Chiara Dambrosio, Michele Lospalluto, Giacinto Bolognese, Rosaria Gentile, Angela Smaldone, Claudia Clemente, Giovanni Logallo, Pasqua Spadone, Vito Dilena, Giovanni e Andrea Amoruso, Anna Spatuzzo, Annalisa Pinna, Cristina Bosè, Barbara Carniti, Gabriella Capitanio.

* Presidente Associazione Culturale Spiragli

Tags:
altamura cava pontrelli bartolomeo smaldonecava pontrelli altamura espropriocava pontrelli altamura orme dinosauri
Loading...
i blog di affari
Covid, lo smart working è il paradiso soltanto per i gruppi dominanti
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Lotta contro il razzismo, l'ennesimo strumento di controllo del tecnocapitale
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Riminaldi incontra il Guercino e i giganti del Barocco
Gian Maria Mairo
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.