A- A+
PugliaItalia
Bari – Gioacchino Maselli lascia l’Acquedotto Pugliese. A sette mesi dalla nomina in via Cognetti in seguito alla bufera sul predecessore Ivo Monteforte, l'amministratore unico di Aqp si è dimesso dall’incarico ed avrebbe già  comunicato le proprie intenzioni al presidente Nichi Vendola, che anche gli avrebbe chiesto di rimanere sulla tolda di comando. Netto, invece, l’annuncio sulla tempistica: l’ex presidente di Puglia Sviluppo dovrebbe attendere l'approvazione del bilancio, prima di dare seguito ad una decisione maturata dopo avere raggiunto gli obiettivi di riorganizzazione fissati e sulla quale grava l’aver ricevuto una informazione di garanzia per una inchiesta su un impianto di depurazione.
 
 
“Il dispiacere” per la notizia “si accresce nell’apprendere che tra l’altro, i motivi delle dimissioni andrebbero ricercati anche nell’incapacità della burocrazia regionale nel dare seguito agli impegni assunti sul potenziamento e il miglioramento dell’efficienza degli impianti di depurazione in Puglia”, commenta a caldo il capogruppo Pdl in Via Capruzzi, Ignazio Zullo, “i liquami, oltre che produrre inquinamento, non possono e non devono allontanare le persone per bene dai posti di rilievo della Regione”. E non manca la stilettata al Governatore: “Noi gli chiediamo di ritrovare sé stesso nella coerenza: se è per l’ecologia, termine che è scritto nel suo simbolo, si attivi per attuare tutti gli interventi necessari per assicurare la tutela delle acque dall’inquinamento e il riuso delle acque depurate e affinate. Viceversa, almeno tolga la parola ecologia dal suo simbolo”.
 
(a.bucci1@libero.it)
 
Tags:
acquedotto pugliesemasellidimissionidepuratore
i blog di affari
Separazione, padre assente da 20 anni: così i figli possono chiedere i danni
di Avv. Violante Di Falco *
Covid, per il siero benedetto denunciano i genitori. Così invocano la libertà
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Il Vaticano s'è svegliato. Ddl Zan figlio del nuovo ordine rifiuta i dissensi
L'OPINIONE di Diego Fusaro
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.