A- A+
PugliaItalia
Bari e San Nicola: vocazione ecumenica I Patriarchi cristiani al 1°Summit in Puglia

Un COLLOQUIO prima ancora che DIALOGO. Un momento di ASCOLTO e di forte attenzione verso la realtà vissuta dalle Chiese d'Oriente, in un periodo alquanto burrascoso per i cristiani di ogni dove. Ascolto per recepire testimonianze e auspici. Attenzione alle sofrferenze dei cristiani e ricerca di prospettive per il futuro dei cristiani nei territori d'Oriente.

san nicola
 

Queste le finalità del Colloquio internazionale “Cristiani in Medio Oriente: quale futuro?”, che vedrà per la prima volta insieme tutte le Chiese d’Oriente, rappresentate al massimo livello, in un incontro voluto dalla Comunità di Sant'Egidio e dall'Arcidiocesi di Bari-Bitonto, a Bari - Palazzo della Città Metropolitana il 29 e 30 aprile, sul Lungomare Nazario Sauro di fronte all'orizzonte largo e profondo della città levantina.

Patriarchi e responsabili cattolici e ortodossi, provenienti da Paesi come la Siria, vittima di un conflitto senza fine, esporranno i problemi delle loro comunità e saranno ascoltati da autorità di Stato e di governo, dal ministro degli Esteri italiano, Paolo Gentiloni, al segretario per le Relazioni con gli Stati della Santa Sede, Paul Richard Gallagher, e ai rappresentanti di Francia, Germania, Russia, Gran Bretagna, Grecia, Cipro e Stati Uniti.

Il "Mare di Pace" tra Oreinte e Occidente è ancora in tempesta. Lo affolla un esodo continuo dai presidi di guerra, come Siria ed Eritera ma non solo, ed è urgente verificare "insieme" cosa si può fare da questa sponda del Mediterraneo.

"Dire Bari è dire San Nicola", sottolinea Mons. Francesco Cacucci Arcivescovo di Bari-Bitonto, "Il santo del Medio Oriente più venerato. La vocazione ecumenica di Bari è fortemente legata a questa figura. Del tutto naturale, quindi, che i Patriarchi di tutte le Chiese d'Oriente e Occidente si incontrino nella città che oggi ne accoglie le spoglie".

"In un momento difficile e drammatico - prosegue Mons. Cacucci - in le Comunità cristiane stanno sperimentando le persecuzioni, che come denuncia Papa Francesco spesso restano avvolte dall'assodante imbarazzo del silenzio, la Basilica di San Nicola assume con più forza la funzione di luogo per eccellenza della preghiera ecumenica. Per questo a fine lavori della prima giornata, l'appuntamento importante sarà proprio quella della Preghiera ecumenica di tutti Patriarchi nella Basilica del Santo di Myra".

(gelormini@affaritaliani.it)

-----------------------------

Pubblicato sul tema: A Bari le Chiese d'Oriente 1° Summit Intercristiano

Iscriviti alla newsletter
Tags:
barisummitpatriarchipugliacristianivocazioneecumenica
i blog di affari
la nomina dell'esperto per il risanamento aziendale (2)
Angelo Andriulo
Porto di Trieste, sgombero con gli idranti: il "potere" che spegne la rivolta
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Meglio praticare sport o fare una dieta?
Anna Capuano
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.