A- A+
PugliaItalia
Ci sarà anche il Presidente Mattarella alla messa di Papa Francesco a Bari
Mediterraneo lago di pace

Anche il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, sarà a Bari il 23 febbraio, per partecipare alla messa officiata da Papa Francesco a conclusione dell'incontro di riflessione e spiritualità "Mediterraneo, frontiera di pace", promosso dalla Cei, al quale parteciperanno i vescovi cattolici di 20 Paesi che si affacciano sul 'Mare Nostrum'.

Mattarella Francesco2

L'annuncio a sorpresa arriva mentre in città fervono i preparativi per l'organizzazione del summit dei vescovi, che si aprirà nel pomeriggio del 19 febbraio nel Castello Svevo e si concluderà domenica 23 febbraio con la messa di Papa Bergoglio in piazza Libertà, dopo il discorso che terrà a conclusione dell'incontro dei vescovi del Mediterraneo. Il programma della visita, in calendario domenica 23 febbraio, è stato diffuso dalla Sala stampa vaticana.

Il Papa decollerà alle 7 in elicottero dall'eliporto vaticano per atterrare alle 8.15 nel Piazzale Cristoforo Colombo a Bari. Qui sarà accolto da monsignor Francesco Cacucci, arcivescovo di Bari-Bitonto, da Michele Emiliano, presidente della Regione Puglia, dal prefetto di Bari Antonella Bellomo, e dal sindaco della città Antonio Decaro, Sindaco di Bari, trasferendosi quindi in auto alla Basilica Pontificia di San Nicola.

LP 10663097

Alle 8.30, nella Basilica di San Nicola, interverrà all'Incontro con i Vescovi del Mediterraneo: in programma l'introduzione del cardinal Gualtiero Bassetti, presidente della Conferenza Episcopale Italiana, quindi gli interventi del cardinal Vinko Puljic, arcivescovo di Vrhbosna-Sarajevo, presidente della Conferenza Episcopale di Bosnia ed Erzegovina, di monsignor Pierbattista Pizzaballa, amministratore apostolico del Patriarcato Latino di Gerusalemme, poi il discorso del Pontefice e il ringraziamento finale di monsignor Paul Desfarges, arcivescovo di Algeri, presidente della Conferenza Episcopale Regionale del Nordafrica.

Francesco Patriarchi

Il Papa saluterà quindi i vescovi partecipanti all'Incontro, e scenderà nella cripta della Basilica per venerare le reliquie di San Nicola, salutando poi la Comunità dei Padri Domenicani. Uscendo dalla Basilica, sul sagrato, Francesco rivolgerà un saluto a quanti sono in attesa sulla piazza. Dopo essersi trasferito in auto a Corso Vittorio Emanuele II, il Papa alle 10.45 vi presiederà la messa, pronunciando l'omelia e, al termine, recitando l'Angelus.

Alle 12.30 è infine previsto il decollo in elicottero dal Piazzale Cristoforo Colombo, e alle 13.45 l'atterraggio all'eliporto vaticano.

(gelormini@affaritaliani.it)

-------------------------- 

Pubblicato sul tema: Papa Francesco a Bari il 23 Feb per chiudere 'Mediterraneo frontiera di Pace'

                                    Daniela Mastrandrea, concerto per ‘Il Rosone, sigillo di Pace’

Loading...
Commenti
    Tags:
    sergio mattarellapapa francescomessa vescovi mediterraneo frontiera pace bari angelus
    Loading...
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    Milano Fashion Week. Al Don Lisander la collezione Stelian Mosor domenica 27
    Paolo Brambilla - Trendiest
    Nasce la “Sezione Sportiva” di Camera Civile Salentina
    Coronavirus, lo scrutatore positivo nuova scusa per rimetterci in lockdown?
    i più visti

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.