A- A+
PugliaItalia
Criminalità, Ditaso (Cor) 'Bari, fatti e non annunci'
Antonio Distaso (Conservatori e riformisti) stimola il Governo ad intervenire sulla situazione sicurezza a Bari: "Il ministro Alfano promette un ddl (disegno di legge) sulla sicurezza urbana e il sindaco di Bari e presidente Anci, Decaro,  immediatamente, esulta".
Distaso Ant
 
 
"La realtà di Bari, però, rivela un preoccupante  susseguirsi di episodi di violenza, sfociati, da ultimo, nella rissa a colpi di ascia nel parcheggio di un ipermercato".
 
"Da una parte, quindi, la realtà di una città sempre più insicura; dall'altra l'annuncio di provvedimenti amministrativi, da molti di noi sin qui inutilmente auspicati e che non sappiamo se e quando potrebbero invertire la tendenza". 
 
"Sono oltre due anni che aspettiamo dal ministro e dal sindaco della città fatti e non semplici annunci di provvedimenti. I cittadini baresi hanno bisogno da subito di un governo nazionale r locale efficiente, in grado di contrastare i fenomeni criminali di questo tipo".
 
Iscriviti alla newsletter
Tags:
criminalità antonio distaso cor ministro angelino alfanobari criminalità annunci alfano fatti
i blog di affari
Covid, l'Italia? Laboratorio del capitalismo terapeutico su scala planetaria
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Lo Sportivo Straniero in Italia: Importante Convegno
Mascherina all'aperto, simbolo dell'alienazione e uniforme dei sudditi
L'OPINIONE di Diego Fusaro
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.