A- A+
PugliaItalia
Decaro in Vaticano Città, schiavitù e cambio clima

Martedì 21 luglio, il sindaco Antonio Decaro parteciperà all’incontro organizzato dalle Pontificie Accademie delle scienze e delle scienze sociali sul tema “Nuove schiavitù e cambiamenti climatici, l’impegno delle città”, nella Città del Vaticano.

Nel corso dell’incontro, alla presenza del Santo Padre, circa sessanta sindaci provenienti dalle più importanti città del mondo (Di Blasio, Hidalgo, Marino, Pedro, Carmena ed altri) sottoscriveranno l’impegno degli amministratori locali per rendere le città sempre più socialmente inclusive, sicure, flessibili ed ecosostenibili.

 

L’intervento del sindaco di Bari, dal titolo: “Una città a forma di mondo - L’attenzione dei piccoli gesti quotidiani determina i grandi cambiamenti globali”, è previsto per le ore 17.20 e sarà trasmesso in diretta streaming sul canale youtube del Vaticano.

 

Tags:
decarovaticanofrancescoterraschiuvitùcittàclima
Loading...
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
"Abbiamo fatto l'eterologa. Ma ora lui minaccia di disconoscere nostra figlia"
di Dott.ssa Violante Di Falco*
Libertà, Spartaco si è ribellato dalle catene anche se sapeva già di perdere
Sinaptica conferma il trend di ripresa della produzione industriale italiana
Paolo Brambilla - Trendiest
i più visti

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.